Economia

Alternativa Comunista: “Dalla parte dei lavoratori del Tac e non solo”

Il coordinatore provinciale, Simone Tornese, critica le trattative da cui è emersa un’unica certezza: che i lavoratori del gruppo Filanto vedono all’orizzonte il licenziamento, con l’anticamera di un anno di cassa integrazione

LECCE – Alternativa Comunista si schiera a favore dei lavoratori del Tac salentino e contro i “padroni” e i “governi” definiti “complici”: “Dopo mesi di trattative e giochi di palazzo tra padroni, istituzioni e sindacati complici, l’unica certezza che emerge dalle cronache di questi ultimi giorni – afferma il coordinatore provinciale, Simone Tornese - risulta essere quella che fin dall’inizio appariva come la previsione più probabile: i lavoratori del gruppo Filanto vedono all’orizzonte ormai solo il licenziamento, nella migliore delle ipotesi con l’anticamera di un anno di cassa integrazione; e anche per i 175 fortunati che ancora lavorano la prospettiva non è migliore”.

Per Tornese, le intenzioni della famiglia Filograna, proprietaria del gruppo, erano ormai “chiare da anni”, ossia “delocalizzare l’intera produzione in Albania, per sfruttare la manodopera a buon mercato e aumentare i profitti, lasciando sul lastrico centinaia di famiglie salentine”.

“È lo stesso destino – precisa - che si profila per i lavoratori delle altre due grandi aziende del Tac, Adelchi e Romano Jeans, e per quelli dell’Omfesa di Trepuzzi, che da mesi non ricevono lo stipendio o la cassa integrazione. Come sempre i padroni, con l’aiuto di istituzioni e sindacati padronali, cercano in ogni modo di scaricare la crisi nera del capitalismo sulle spalle dei lavoratori e delle masse popolari”.

Alternativa Comunista si dice al fianco di tutti coloro che lottano contro “capitalisti” e “speculatori”, per il diritto ad un lavoro e una vita dignitosi: “L’unica vera soluzione alla crisi capitalistica – conclude - è dalla parte dei lavoratori, contro padroni e governi borghesi”.  

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alternativa Comunista: “Dalla parte dei lavoratori del Tac e non solo”

LeccePrima è in caricamento