Economia

Dopo l'aumento dell’Iva il Codacons chiede il blocco dei prezzi fino a Natale

L'associazione dei consumatori si rivolge alle organizzazioni dei commercianti e alla grande distribuzione. Congelare i listini come risposta all'incremento di un punto percentuale dell'aliquota più alta dell'imposta sui consumi

@TM News/Infophoto

LECCE – Contro l’aumento dell’Iva il blocco dei prezzi fino al 2014. Lo chiede il Codacons alle organizzazioni dei commercianti e alla grande distribuzione pugliese. Da oggi è operativo infatti l’incremento di un punto percentuale sull’aliquota più alta dell’imposta generale, passata dal 21 al 22 per cento. La questione è al centro del dibattito politico nazionale perché proprio in questi giorni era atteso un decreto che rinviasse l’efficacia dell’aumento.

“Per una volta consumatori e commercianti sono sulla stessa barricata – spiega il Codacons –. La maggiore aliquota introdotta oggi, infatti, determina una stangata per le famiglie della Puglia pari a 209 euro annui per una famiglia di 3 persone, 279 euro per un nucleo di 4 persone, e addirittura 349 euro su base annua per una famiglia composta da 5 elementi. A tali dati, poi, occorre aggiungere le maggiori spese legate all’aumento dei prezzi dei prodotti trasportati, in primis gli alimentari, i cui listini subiranno rincari a causa dei più alti costi di trasporto”.

Nonostante tutti gli addetti ai lavori ritengano la ripresa dei consumi un fattore necessario per il rilancio del sistema economico, è pacifico che l’aumento dell’Iva, al contrario, ne determinerà una flessione. Le conseguenze, precisa il Codacons, saranno devastanti per un settore da tempo sul lastrico, quello del commercio al dettaglio. Basta farsi un giro nei centri cittadini, del resto, per rendersi conto di quanti locali vuoti e in attesa perenne di nuova locazione ci siano: “Ma ad essere danneggiati saranno anche gli esercenti della Puglia, in quanto la riduzione dei consumi (stimabile in un 3 per cento) che farà seguito ai rincari dei prezzi per effetto dell’Iva, causerà una vera e propria ecatombe nel settore del commercio, già stremato dalla crisi economica in atto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'aumento dell’Iva il Codacons chiede il blocco dei prezzi fino a Natale

LeccePrima è in caricamento