Economia

Bilancio positivo di pubblico e critica per la VI edizione di Nuova fiera sposi

Si è registrata una forte interazione tra futuri sposi e aziende, e poi competenza, organizzazione, conoscenza del mercato e delle dinamiche che regolano il mondo del wedding ha coinvolto appassionati, curiosi e persone di ogni età

CAMPI SALENTINA -  Bilancio positivo per la VI edizione di Nuova fiera sposi che si è conclusa domenica 5 ottobre presso il centro fieristico di Campi Salentina. Si è registrata una forte interazione tra futuri sposi e aziende, e poi competenza, organizzazione, conoscenza del mercato e delle dinamiche che regolano il mondo del wedding ha coinvolto appassionati, curiosi e persone di ogni età.

Nuova Fiera Sposi è stata promossa da una campagna pubblicitaria di forte impatto e di grande successo ed ha interessato i principali mezzi di comunicazione: la frase misteriosa “io ci sto pensando e tu” svelata pochi giorni prima la fiera ci ha regalato forti emozioni come anche l’indimenticabile spot “il matrimonio non è una fiction, per noi è realtà”. L’organizzazione ha inoltre sostenuto la Candidatura di Lecce a Capitale della Cultura Europea 2019: sono stati scelti come protagonisti sposi veri fotografati per le vie della città di Lecce avendo come sfondo i suoi monumenti più belli e caratteristici.

Non sono mancati i corsi che hanno dato un tocco di professionalità in più all’evento, con aziende che hanno dato il loro supporto grazie al esperienza acquisita nel settore. Interessante la collaborazione che quest’anno la fiera ha tenuto con l’Istituto Antonietta De Pace di Lecce: a tutti gli alunni è stato dedicato uno spazio e sfiziandosi con la fantasia sono riusciti a creare una rappresentazione del matrimonio, dall’abito nuziale, la fotografia, le partecipazioni, il catering etc...”

“In questi quattro giorni di fiera abbiamo riscontrato un numero elevato di persone che sono venute a trovarci e sono inoltre felice del feedback positivo dei titolari delle aziende espositrici” – ha tenuto a dire il patron della kermesse Giuseppe Crusi, il quale soddisfatto del traguardo raggiunto è già a lavoro per la prossima edizione.

Successo per la “Dark Room” una stanza allestita non solo per i futuri sposi ma anche a chi al matrimonio ancora non ci pensa,  dove i fotografi di WeMake hanno scattato foto originalissime e divertente.

Ma Nuova Fiera Sposi è stata anche altruismo e beneficenza. Come ogni anno gli organizzatori hanno voluto devolvere parte dei ricavi a “Un Cordone Per La Vita” associazione nata per volontà di Alessia Ferreri, associazione che opera a favore della sensibilizzazione della donazione del sangue del cordone ombelicale per la terapia delle più varie e gravi specie di malattie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio positivo di pubblico e critica per la VI edizione di Nuova fiera sposi

LeccePrima è in caricamento