Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Campagna del Gal per la valorizzazione dell’olio d’oliva di Terra d’Arneo

Il dibattito illustrerà le proprietà nutrizionali e benefiche dell’olio, le peculiarità agronomiche delle varietà di ulivo locali (ogliarola e cellina) oltre al valore storico-culturale della produzione olivicola sul territorio

COPERTINO - È fissato per sabato 29 settembre alle ore 18, presso il castello di Copertino, il convegno che da avvio alla campagna di informazione e valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva di Terra d’Arneo. Il dibattito illustrerà le proprietà nutrizionali e benefiche dell’olio d’oliva quale protagonista indiscusso della dieta mediterranea, le peculiarità agronomiche delle varietà di ulivo nostrane (ogliarola e cellina) e il valore storico-culturale della produzione olivicola in Terra d’Arneo.

Dopo l’introduzione del presidente del Gal, Cosimo Durante, e i saluti del sindaco di Copertino, Giuseppe Rosafio, della direttrice del castello di Copertino, Caterina Ragusa, e del presidente dell’Arif, Giuseppe Taurino, interverranno il medico Valerio Aprile, l’agronomo Giovanni Bramato e la ricercatrice universitaria Irene Chierico. Le conclusioni saranno affidate a Dario Stefàno, assessore regionale alle risorse agroalimentari.

L’iniziativa s’inserisce all’interno delle attività che il Gal ha intrapreso sul territorio allo scopo di promuovere la qualità dei prodotti tipici d’Arneo, valorizzandone il legame con la cultura produttiva e con l’ambiente naturale e stimolando la creazione di itinerari per la fruizione del paesaggio e del patrimonio. Obiettivi della campagna informativa sono favorire l’utilizzo dell’olio d’oliva come ingrediente indispensabile per la produzione di tipicità locali e consolidare legami tra produttori e consumatori, puntando al miglioramento della filiera, della tracciabilità e della qualità del prodotto.

A tal proposito Durante afferma: “Le novità normative comunitarie impongono dal 2014 l’indicazione sull’etichetta del tipo di olio utilizzato nei prodotti agroalimentari. Ciò costituisce un’ottima occasione perché il nostro olio, sicuramente di migliore qualità rispetto ad altri oli alimentari, possa essere competitivo sul mercato nazionale ed internazionale”.

A supporto delle azioni di sensibilizzazione verranno distribuite delle cartoline informative ideate per l’occasione e sarà allestito un laboratorio di assaggio degli oli locali di pregio, curato da alcune aziende del territorio. Il lancio della campagna rappresenta il contributo apportato dal GAL Terra d’Arneo alle giornate europee del patrimonio – 29 e 30 settembre – durante le quali sarà possibile visitare il castello angioino di Copertino e scoprire le numerose varietà di piante mediterranee esposte dall’agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (Arif).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna del Gal per la valorizzazione dell’olio d’oliva di Terra d’Arneo

LeccePrima è in caricamento