Economia Stadio / Viale Porta d'Europa

Cantine aperte compie 20 anni e porta a Lecce un gran "fermento"

Domenica 27 maggio, in occasione di "Cantine aperte", la festa nazionale del vino, sarà possibile partecipare all'itinerario salentino che, a partire dalla mattina, condurrà gli appassionati su e giù per un percorso sensoriale

LECCE - Grande fermento, è il caso di dirlo, per l'appuntamento che gli amanti dell'enologia non perderebbero per alcuna ragione. Nè, soprattutto, in nessuna regione. l'immancabile appuntamento con "Cantine aperte" tochcherà anche Lecce. Domenica 27 maggio,  a partire dalle 10 del mattino, fino a sera, centinaia di etichette saranno a disposizione dei degustatori italiani. Salentini inclusi. Dalle annate storiche alle ultimissime novità sul mercato, con laboratori e minicorsi guidati da enologi e sommelier.

Per i neofiti, invece, la kermesse "Cantine aperte" rappresenta l'inizio di un viaggio alla scoperta delle varietà e delle peculiarità di Negroamaro, Primitivo, Nero di Troia e dei tanti bianchi e rosati che, in una regione tradizionalmente legata ai rossi, stanno registrando un crescente apprezzamento. Insieme al vino, tante proposte di abbinamento con prodotti tipici locali, spettacoli di musica popolare, mostre. L'itinerario leccese partirà dal City Terminal dell'ex Foro Boario. Alle 9 è previsto il ritrovo dei partecipanti, che saranno accolti da una guida. Dopo mezzora, la partenza in bus per la visita alle cantine previste nel programma. Il rientro a Lecce sarà intorno alle 18.30. Il percorso prevede una prima tappa presso l'azienda Petrelli di Carmiano, per poi proseguire alle cantine De Falco di Novoli. Raggiunta la casa vinicola Mocavero di Arnesano, infine, si terminerà il tour presso la ditta Apollonio di Monteroni di Lecce.

La festa nazionale del vino nazionale, organizzata in tutta Italia dal movimento "Turismo del vino", quest'anno festeggerà il ventesimo compleanno.Ideata da Donatella Cinelli Colombini, storica produttrice di Brunello e fondatrice dell’associazione, Cantine Aperte è diventata una delle manifestazioni più attese dagli appassionati e dagli esperti del bere bene. In Puglia sono ben 36 le cantine partecipanti. Oltre al tacco, si celebrerà i vitigni della regione, fino alla daunia. L’evento è organizzato anche quest’anno in collaborazione con la Regione Puglia, e dei suoi assessorati alle Risorse Agroalimentari e  al Turismo. Per conoscere l’elenco delle cantine partecipanti ed essere aggiornati su tutti i programmi nelle aziende, basta consultare il sito www.mtvpuglia.it e seguire i social network.

Per ulteriori informazioni sull'itinerario salentino, invece,  sarà possibile inviare una mail a info.lecce@viaggiareinpuglia.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantine aperte compie 20 anni e porta a Lecce un gran "fermento"

LeccePrima è in caricamento