Cgil contro le aperture nei festivi: “Emiliano intervenga con un’ordinanza”

I sindacati invocano il rispetto del diritto al riposo dei lavoratori. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il sindaco di Surbo

Piazza Mazzini a Lecce, centro commerciale del capoluogo.

LECCE – In vista del prossimo ponte del 25 aprile e del 1° maggio si riaccende la polemica intorno alle aperture dei grandi centri commerciali e dei negozi più piccoli che, di fatto, negano il diritto al riposo dei lavoratori anche in occasione dei giorni festivi. In trincea, come avvenuto per i due giorni di Pasqua e Pasquetta, culminati nello sciopero indetto nel settore della grande distribuzione, ci sono ancora la Cgil e le categorie Filcams e Fisascat.

Le segreterie sindacali, attraverso una nota ufficiale, hanno ribadito la loro “contrarietà alle aperture dei negozi nei giorni festivi e chiedono il rispetto del valore delle persone e del loro tempo libero”.

“Le festività nazionali sono ormai negate alla maggioranza degli addetti del commercio al dettaglio e della grande distribuzione organizzata – scrivono i segretari . Chiediamo che il presidente della Regione Puglia trasformi le dichiarazioni giornalistiche in fatti con l’ordinanza di chiusura delle attività commerciali. Il commercio nelle festività non è indispensabile per le persone e non occorre che venga garantito al cento per cento come per altri servizi”.

Filcams e Fisascat, in virtù di quanto sancito dalla Corte di cassazione, invitano i lavoratori e le lavoratrici a comunicare alle aziende la loro indisponibilità a lavorare nel giorno festivo in quanto non obbligatorio e comunque retribuito come festività. Sulla stessa lunghezza d’onda è anche il sindaco di Surbo, Fabio Vincenti, che si è detto contrario alle saracinesche alzate nei giorni del 25 aprile e 1° maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento