Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Città d'arte sì, ma negozi chiusi tutte le domeniche

Lo impone la legge regionale ma l'assessorato alle Attività produttive del Comune di Lecce, sfruttando una modifica alla legge, permetterà ai neogozi in città di aprire il 26 ottobre e il 1° novembre

Chiusura sì, chiusura no. Saracinesche giù sicuramente per tutti, o quasi, i negozi delle Città d'arte pugliesi le domeniche e durante i giorni festivi tra ottobre e novembre 2008. Lo stabilisce la legge regionale numero 11 del 2003, o meglio le modifiche che su questa legge sono state apportare: ai commercianti che hanno attività in pianta stabile, spetta scegliere un giorno di apertura al mese tra un domenica oppure un giorno festivo. Nello specifico a Lecce, per esempio, le attività commerciali hanno scelto, di concerto con le organizzazioni di categoria e quelle dei consumatori, di restare aperti domenica 26 ottobre e poi sabato 1° novembre, nonostante gli ipermercati di Surbo e Cavallino apriranno anche'essi le casse.

Chi resta fuori dai giochi, nel senso che può liberamente decidere di lavorare oppure no durante domeniche e giorni festivi, sono i commercianti che vendono bevande, fiori, mobili, libri, dvd, dischi, opere d'arte, antiquariato, tutta mercanzia che non distoglie la "santa" famiglia dagli orrori del consumismo soprattutto la domenica, nel rispetto del risposo domenicale voluto dal cattolicesimo.

"Intanto ieri una decina di negozianti leccesi - così come ha riferito l'assessore alle Attività produttive Attilio Monosi - hanno pensato di restare aperti anche di domenica. La polizia commerciale si è vista costretta a redigere altrettanti verbali, ciascuno dei quali per sanzioni che si aggirano intorno a 5mila euro. E ci sono stati negozianti che hanno telefonato per conoscere a quanto ammontano le sanzioni per chi apre la domenica nonostante il divieto. Quello che posso dire - ha aggiunto Momosi - è che abbiamo cercato di sfruttare al massimo le legge regionale per le città d'arte, garantendo ai commercianti almeno l'apertura dei negozi una domenica, o festivo, al mese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città d'arte sì, ma negozi chiusi tutte le domeniche

LeccePrima è in caricamento