rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Economia

Comunicato da Federaziende

Avvertiamo la necessità di intervenire sulla notizia apparsa qualche giorno fa su LeccePrima recante il titolo ''Ebap, sono in arrivo le stangate per gli imprenditori artigiani inadempienti''

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

FEDERAZIENDE

Confederazione Nazionale delle Piccole e Medie

Imprese, dei Lavoratori Autonomi e dei Pensionati

Oggetto: Esercizio del diritto di replica / smentita

Avvertiamo la necessità di intervenire sulla notizia apparsa qualche giorno fa su LeccePrima recante il titolo ''Ebap, sono in arrivo le stangate per gli imprenditori artigiani inadempienti'' e sulla circolare n. 03 che CONFCOMMERCIO sta inviando agli Studi Professionali per effettuare le seguenti puntualizzazioni.

Il Ministero del Lavoro attraverso proprie circolari chiarisce che dove espressamente previsto dai CCNL, il lavoratore ha un diritto di natura retributiva nei confronti dei datori di lavoro non iscritti alla bilateralità; da rispettare attraverso il riconoscimento di una somma, o di una prestazione, equivalenti a quelle del sistema bilaterale. Inoltre per le imprese artigiane, commerciali e del turismo, rientranti nella sfera di applicazione degli accordi e contratti collettivi nazionali, regionali e territoriali o aziendali, laddove sottoscritti, il riconoscimento di benefici normativi e contributivi è subordinato all'integrale rispetto degli accordi e contratti citati, stipulati dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale. Conseguentemente l'integrale rispetto degli accordi e contratti subordina il riconoscimento dei benefici economici e contributivi all'integrale applicazione della sola parte economica e normativa degli stessi e non anche della parte obbligatoria di questi ultimi. Conseguentemente le clausole che prevedono l'adesione agli enti bilaterali non rientrano né tra gli istituti di parte economica né tra quelli di parte normativa della contrattazione collettiva, ma devono essere considerate come clausole meramente ''obbligatorie'', destinate ad impegnare solo le parti contraenti. La giurisprudenza ha qualificato come obbligatorie varie disposizioni contrattuali, tra cui quelle relative all'istituzione di enti bilaterali e commissioni paritetiche ed alla costituzione e funzionamento di casse integrative di previdenza o di assistenza, adducendo, tra le motivazioni per l'esclusione dalla parte economica-normativa del contratto, quelle concernenti la natura non retributiva prevista per il loro finanziamento e delle prestazioni erogate.

Non corrisponde al vero, giusta smentita della DPL Lecce, che gli Ispettori del Lavoro abbiano irrogato sanzioni a chi non stia versando le somme da destinare alla finanziabilità degli Enti Bilaterali.

Resta inteso che le imprese versano all'Ente Bilaterale previsto dal C.C.N.L. che applicano. Talchè è opportuno precisare che Ebap è meramente uno degli Enti Bilaterali esistenti. Federaziende ha costituito l'Ente Bilaterale Plurisettoriale denominato E.B.I.N. - ENTE BILATERALE NAZIONALE - a cui vanno destinati i fondi da parte delle imprese che applicano i Ns contratti. Riteniamo, invece, priva di fondamento la circolare n. 03 del 05/02/2015 di CONFCOMMERCIO a firma del direttore Provinciale dott. Rizzo Antonio, nella parte in cui si scrive che : '' Si precisa al riguardo che per tutte le aziende che utilizzano il modello F24 per il pagamento del contributo dovuto agli enti bilaterali del terziario il codice corretto rimane sempre e unicamente EBCM''. Difatti EBCM è meramente uno degli Enti Bilaterali esistenti e non già l'unico e solo. Si richiede la totale pubblicazione del presente comunicato stampa per l'esercizio del diritto di replica/smentita.

Distinti saluti

Il Presidente Nazionale

FEDERAZIENDE

Dott. Eleno Mazzotta

cell. 339/5888150

federaziende@libero.it - www.federaziende.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicato da Federaziende

LeccePrima è in caricamento