rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Economia

A Lecce Imu e Tari tra le più care: anche Confedilizia smentisce l'assessore

L'associazione dei proprietari di immobili interviene sulla questione tributi locali che ha aperto un dibattito tra Codacons e Uil da una parte e Monosi dall'altra

LECCE – Anche per Confedilizia i tributi locali, Imu e Tari nello specifico, fanno di Lecce una delle città più care d’Italia. Vincenzo Mele, presidente dell’associazione dei proprietari di immobili, interviene nella questione che ha aperto un vivace dibattito tra il sindacato Uil e Codacons da una parte e l’assessore comunale Attilio Monosi dall’altra.

Il peso maggiore dell’Imu, secondo Confedilizia, “è per le famiglie titolari di più immobili, gravati dal cosiddetto ‘sfitto involontario’ o al contrario dalla "locazione di necessità" di parte del bene immobile, per le quali la tariffa è rimasta quella massima, senza alcuna agevolazione, al contrario di quanto  previsto per le attività produttive a cui è stata evidentemente erogata una ‘mancia elettorale’. Tra l’altro, le agevolazioni per alcune fattispecie abitative hanno in parte origine nazionale e valgono su tutto il territorio nazionale, mentre a livello locale, quelle introdotte dall’amministrazione comunale, sono solo ‘di nicchia’ e non riducono in maniera significativa il peso tributario di cui, a ragione, parla la Uil”.

Per quanto riguarda la tassa sui rifiuti, Confedilizia ricorda che, se già nel febbraio scorso aveva collocato Lecce al settimo posto su base nazionale, alla luce dell’aumento stimato dell’8 per cento, il capoluogo salentino balzerà al quinto posto con una spesa pro capite (da 308 a 332,64 euro): “Ancora peggio per gli abitanti in condominio, che arrivano ad una spesa annua di 392 per abitante, precedendo Venezia, Salerno e Benevento  e giungendo così al secondo posto in Italia”.

“La raccolta differenziata dei rifiuti – spiega Mele - è ormai una strada obbligata e la raccolta porta a porta è una scelta gestionale: entrambe praticate in moltissime città italiane. E’ compito del Comune trovare soluzioni di efficienza e riduzione della spesa, rispondendo compiutamente ai cittadini e alle associazioni del proprio operato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lecce Imu e Tari tra le più care: anche Confedilizia smentisce l'assessore

LeccePrima è in caricamento