Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

I giovani di Confindustria volano a Bruxelles: anche la delegazione salentina in Parlamento

Gli imprenditori locali hanno raggiunto la capitale belga per il prima riunione del nuovo anno. Si sono confrontati con colleghi e parlamentari

LECCE – Giovani imprenditori di Confindustria Lecce sono volati a Bruxelles. Hanno raggiunto negli ultimi giorni la sede del Parlamento europeo, per la prima riunione del nuovo anno. La delegazione salentina ha partecipato assieme ai 145 giovani che hanno scelto di confrontarsi per comprendere l’istituzione e diffondere una vera cultura europea.

Antonio Tajani, vice presidente del Parlamento europeo, ha accolto la delegazione e sottolineato quanto ancora ci sia da fare per realizzare un’Europa più unita, equilibrata e consapevole. Dopo la visita al Parlamento, si sono tenuti alcuni seminari che hanno permesso di entrare in contatto con alcuni parlamentari europei: Marco Zanni, del Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta; Lara Comi, Gruppo Partito Popolare Europeo; Alessia Mosca, Gruppo Alleanza Progressista Socialisti e Democratici.

Al centro dei diversi dibattiti la politica industriale e il rafforzamento di alcune direttive a tutela dei prodotti di qualità ‘made in’ nonché dell’ambiente; importanti le presentazioni del rapporto sul sistema creditizio, sulle relazioni con i diversi paesi europei, sul funzionamento del mercato interno ed esterno, su Schengen e sulla situazione cinese. “E’ stata per noi un’occasione imperdibile – ha affermato al rientro dai lavori la presidente dei giovani di Confindustria Lecce Viola Margiotta – per la quale ringrazio, a nome dei colleghi, Confindustria nazionale, che ci ha dato la possibilità non solo di visitare, ma approfondire come opera il Parlamento europeo e perfino svolgere in sede i lavori di uno dei nostri consigli centrali itineranti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani di Confindustria volano a Bruxelles: anche la delegazione salentina in Parlamento

LeccePrima è in caricamento