Economia

Impresa in un giorno. La sfida della Camera di commercio estesa anche ai servizi

Siglata una nuova convenzione tra l'ente camerale e il Comune per l'avvio telematico delle procedure relative non solo ad attività commerciali e produttive, ma anche alle prestazioni. Alfredo Prete: "Un risultato che è per me motivo di orgoglio"

Una foto della conferenza stampa.

LECCE – Aprire un’impresa in appena un giorno è possibile. Parola di Comune di Lecce e Camera di commercio che oggi hanno presentato la nuova convenzione relativa allo Sportello unico per le attività produttive (Suap). L’intesa presentata oggi a Palazzo Carafa rappresenta la naturale prosecuzione del progetto “ComUnica la tua attività commerciale” del 2010. Ma da oggi è possibile anche avviare telematicamente tutti i procedimenti relativi ad attività produttive e alle prestazioni di servizi. A breve sarà possibile avviare anche tutti i procedimenti relativi all’edilizia produttiva.

“Grazie al Suap – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Severo Martini – si potrà ottenere un notevole snellimento e una significativa facilitazione dell’avvio di un’attività produttiva. Lo Sportello diventerà l’unica interfaccia per gli imprenditori che in appena un giorno potranno aprire la loro impresa, superando così quei lunghi e a volte sofferti passaggi burocratici. Si tratta di uno strumento efficace anche per le pratiche urbanistiche”.

“Questo risultato – ha aggiunto il presidente della Camera di Commercio di Lecce Alfredo Prete – è per me motivo di orgoglio e di soddisfazione, suffragato peraltro da quotidiani economici nazionali che hanno citato l’attivazione del Suap da parte della Camera di Commercio come di un esempio virtuoso. E conferma l’importanza del ruolo svolto dall’ente camerale, ultimo baluardo del territorio per sostenere eventi e iniziative di micro e medie imprese. Eppure la riforma del governo rischia di portarci all’asfissia nel giro di tre anni”.

“Il Suap – ha sottolineato il responsabile nazionale del Suap per Unioncamere, Mario Altavilla – sarà l’unico interlocutore a cui si potrà rivolgere l’impresa in grado di gestire l’intero procedimento amministrativo. Questo sistema è a misura di imprenditore e consentirà di accorciare le distanze tra impresa, Comune e Camera di Commercio”. “E’ un sistema – ha confermato Angelo Vincenti della Camera di Commercio di Lecce - che sta già producendo significativi risultati per il cittadino. Basti pensare che in appena dieci giorni e senza alcuna comunicazione ufficiale una cinquantina di imprenditori hanno utilizzato il Suap”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il referente Infocamere Felice Bozzi, i dirigenti del Comune di Lecce, Luigi Maniglio (Urbanistica) e Paolo Rollo (Attività Produttive) e  Marco Ranfoni della Camera di Commercio di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa in un giorno. La sfida della Camera di commercio estesa anche ai servizi

LeccePrima è in caricamento