Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Crisi Filanto: si va verso lo sciopero ad oltranza

Riunione infuocata nel Comune di Casarano: sindacati e lavoratori a rischio occupazionale si sono ritrovati con Venuti, con il sindaco di Taurisano e con Sergio Blasi. Da domani astensione dal lavoro

Foto per gentile concessione di Eugenio Memmi (www.tuttocasarano.it)

Sciopero generale ad oltranza. L'hanno deciso i sindacati questo pomeriggio, a seguito di un'infuocata riunione all'interno dell'auditorium del Municipio di Casarano alla quale hanno partecipato gli operai che rischiano il posto di lavoro, a seguito della crisi che ha inghiottito la Filanto e tutto il settore del Tac. Oltre 300 gli esuberi, circa sessanta i cassintegrati. Più tutti i contratti a tempo determinato non più rinnovabili in questo particolare momento dell'economia locale, secondo l'azienda leader nel calzaturiero. Una situazione che genera inevitabile tensione e tanta, tantissima rabbia negli animi dei lavoratori, i quali accusano la Filanto di aver in buona sostanza eluso tutti gli accordi assunti nell'ultimo anno.

Come preannunciato, gli operai, assieme alle sigle sindacali, si sono quindi ritrovati a Palazzo di Città per un incontro con il primo cittadino, Remigio Venuti (presenti diversi assessori e consiglieri), al quale sono intervenuti anche il sindaco di Taurisano Luigi Guidano, comune interessato a sua volta dai tagli, ed il segretario generale dei Ds Sergio Blasi. Di fronte alle istituzioni, i sindacati hanno dunque reso chiare le proprie posizioni: stop alla produzione, a partire da domani, venerdì 21 settembre, e fino a data da stabilirsi.

I rappresentanti degli operai a rischio chiedono in questo momento che al tavolo delle trattative si siedano, tutti insieme, azienda, lavoratori, istituzioni. Inutile dire che l'unica istanza, per i sindacati ineludibile, è il mantenimento degli attuali livelli occupazionali. Non si escludono, in caso contrario, nuove iniziative, ancor più eclatanti. Domani, intanto, è previsto un nuovo incontro con il vicepresidente della Regione Sandro Frisullo. Ma fra una settimana esatta, il 27 settembre, potrebbero arrivare novità di rilievo: è prevista per quella data un'altra assemblea generale.


Nota: foto gentilmente concessa dai responsabli del sito https://www.tuttocasarano.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Filanto: si va verso lo sciopero ad oltranza

LeccePrima è in caricamento