rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Economia

"Cura Italia", come districarsi nel decreto: Confcommercio aiuta i professionisti

L'associazione ha aperto lo sportello "Sos impresa" per fornire chiarimenti e informazioni anche a chi lavora con partita iva. Il presidente Maglio: "Il momento è critico"

LECCE – Un aiuto alle imprese, ma non solo. Confcommercio Lecce ha lanciato un'iniziativa rivolta anche a chi lavora in proprio con partita Iva: “Sos impresa” è il nuovo sportello che offrirà informazioni gratuite e assistenza tecnica a imprenditori e professionisti che vogliano orientarsi tra le maglie del nuovo decreto “Cura Italia”.

Il provvedimento, come noto, fa capo alle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 ma per i professionisti non è sempre facile comprenderne tutte le disposizioni.
 
“Il momento critico che stiamo vivendo ci porta ad intensificare la nostra attività di supporto e assistenza – ha confermato il presidente di Confcommercio Lecce, Maurizio Maglio –. Per questo abbiamo creato un apposito sportello con lo scopo di offrire gratuitamente un’assistenza a 360 gradi in merito alle disposizioni del decreto”.

Grazie alle sue strutture collegate, ossia il Centro di assistenza tecnica, Se.T.Te. Due – servizi fiscali e Gestione del personale, 50&Più Enasco, 50&Più Caaf , Confcommercio Lecce, fornirà gratuitamente tutti gli aggiornamenti, e farà fronte a tutte le richieste di chiarimenti e informazioni di natura sindacale, fiscale, sicurezza sul lavoro, nonché inerenti alle politiche del lavoro e di accesso alle nuove forme di sostegno previste dal decreto emanato il 17 marzo scorso.

Lo sportello è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 13:30. Il numero telefonico di riferimento è  0832/345146; la email: lecce@confcommercio.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cura Italia", come districarsi nel decreto: Confcommercio aiuta i professionisti

LeccePrima è in caricamento