“Blitz” della guardia di finanza a scuola. Ma è per una lezione sulla legalità

I militari delle fiamme gialle del comando provinciale hanno tenuto un corso agli studenti dell’Istituto tecnico economico “Grazia Deledda” di Lecce. Tra i temi affrontati, l’evasione fiscale, la contraffazione e il mercato degli stupefacenti

Un momento dell'incontro con gli studenti

LECCE  - Le fiamme gialle hanno raggiunto la scuola. Ma per sedersi tra i  banchi. Ma per una lezione di legalità. I finanzieri del comando provinciale leccese, infatti, hanno illustrato agli studenti dell’istituto tecnico economico “Grazia Deledda”, tutti gli aspetti legati al mondo dell’evasione fiscale, della contraffazione e del commercio di droga.

L’incontro, giunto ormai alla terza edizione, ha visto in passato protagoniste anche altre scuole della città. Durante l’incontro, tenuto dal comandante della guardia di finanza di Lecce, il colonnello Vincenzo Di Rella, sono stati sviscerati i temi della legalità economica ai quali gli adolescenti cominciano ad affacciarsi.

L’età del liceali, infatti, è quella delle prime “paghette”, spesso spese nei bar. O per l’acquisto di accessori e  indumenti. Visto il numero sempre crescente di luoghi in cui poter reperire merce “taroccata”, i finanzieri hanno illustrato le conseguenze negative che provoca l’acquirente di prodotti contraffatti. E i risvolti gravi che si innescano nel mondo della criminalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento