rotate-mobile
publisher partner

In Salento l’etichetta elettronica per il vino più economica, semplice e conforme alla normativa Ue

Uno strumento che nasce da una IT company salentina, primo progetto italiano che fornisce un’alternativa semplice, conforme ma soprattutto economicamente accessibile a tutte le aziende del territorio che devono assolvere gli obblighi di legge dell’Unione Europea sulle e-label

Il Salento è terra di vini che raccontano di storia e territorio, una delle migliori eccellenze della tradizione enologica italiana. Lecce è una città ricca di cantine vinicole, una produzione antica tramandata di generazione in generazione e dove si trovano alcune delle più antiche cantine italiane. Un territorio con una grande varietà di vitigni, una tradizione legata alla memoria contadina che produce vini apprezzati in tutto il mondo per la loro qualità. Un ricco patrimonio da preservare e che necessita di rimanere al passo con i tempi con le ultime novità in ambito legislativo e non solo.

Mancano infatti pochi mesi all'entrata in vigore della nuova normativa che sancisce il nuovo regolamento di obbligo di etichettatura dei vini. Dall'8 dicembre 2023 sarà infatti obbligatorio indicare sull'etichetta di ogni prodotto l'elenco degli ingredienti e la dichiarazione nutrizionale dei vini secondo il Regolamento (UE) 2021/2117 pubblicato il 2 dicembre 2021 che modifica le norme di etichettatura dei vini e dei vini aromatizzati. Oltre a quella fisica, bisognerà fornire queste informazioni anche attraverso un'etichetta elettronica. Tutte le aziende dovranno dunque conformarsi alla nuova legislazione per rispondere alle esigenze di trasparenza, informazione e tracciabilità utili al consumatore.

In Salento l'innovativo strumento che permette di creare etichette digitali

Nato in Salento, una soluzione pratica, veloce e conveniente è DIWITAG, uno strumento innovativo, tutto italiano, che aiuta le tantissime aziende vinicole del territorio e non solo ad assolvere gli obblighi di legge previsti dalla normativa UE: con DIWITAG è possibile creare le etichette elettroniche dei vini, che includono le informazioni sul prodotto e sull’etichettatura ambientale. Una soluzione perfetta per incentivare il turismo e l'eccellente tradizione enologica del territorio.

Cos'è e come funziona DIWITAG

DIWITAG nasce da una IT company salentina, Cuvify, ed è il primo progetto Made in Italy che fornisce un’alternativa semplice, conforme ma soprattutto economicamente accessibile a tutte le aziende che devono assolvere gli obblighi di legge dell’Unione Europea sulle e-label. In base ai nuovi obblighi di etichettatura per i vini dalla nuova PAC (Politica Agricola Comune) dell’Unione Europea, infatti, dal 2023 tutte le etichette delle bottiglie devono aggiungere un codice QR che, una volta inquadrato con uno smartphone, permetterà di visualizzare sul proprio telefono tutte le informazioni digitali di quel vino.

Sull’etichetta digitale DIWITAG sarà possibile visualizzare le informazioni relative a: 

  1. prodotto e ingredienti (in vigore dall’8 dicembre 2023);
  2. valori nutrizionali (in vigore dall’8 dicembre 2023);
  3. imballaggi e relativi materiali secondo il D. Lgs. 116 del 03/09/2020 (già in vigore dal primo gennaio 2023).

DIWITAG: perché conviene

DIWITAG è la piattaforma più intuitiva, conforme alla normativa UE, ma soprattutto economica. Al contrario dei suoi competitors europei, infatti, DIWITAG prevede una prova gratuita di un mese e il costo dei pacchetti in abbonamento è davvero irrisorio, a partire da 9 euro al mese.

Con DIWITAG le aziende adempiono gli obblighi di legge in materia di segnalazione ingredienti, tabella nutrizionale ed etichettatura ambientale, senza alcuna preoccupazione: è DIWITAG che si aggiorna, segnala e predispone le informazioni necessarie per assolvere tutti gli obblighi legislativi. 

Ogni modifica fatta sulla piattaforma sarà visibile in tempo reale sull’etichetta digitale. Inoltre, ogni informazione inserita sarà traducibile in modo automatico in tutte le 24 lingue dell’Unione Europea. Infine, il pannello di controllo consente alle aziende di accedere a tutte le informazioni, che sono salvate sul cloud, e alle statistiche di utilizzo nel pieno rispetto della normativa GDPR sulla privacy.

Prova gratuita e costi molto bassi

Restare al passo con tutte le normative di settore è un costo oneroso per le aziende. Per questo motivo, DIWITAG va incontro alle esigenze degli imprenditori e consente abbonamenti economici, che assicurano alle aziende la totale funzionalità, elasticità e autonomia. È possibile provare DIWITAG gratis, testare le sue funzionalità senza impegno e senza limiti di prodotti per un mese, poi decidere liberamente se acquistare o meno la sua licenza, scegliendo tra i pacchetti disponibili. 

Farlo è semplice: per iscriversi gratuitamente alla piattaforma DIWITAG è necessario collegarsi al link https://diwitag.com/sign-up-free e registrarsi seguendo le istruzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LeccePrima è in caricamento