Externa, al vi la X edizione della Fiera nazionale dell’outdoor

A Lecce, in piazza Palio, dal 3 al 7 aprile. Oltre 100 espositori, più di 400 aziende presenti all’appuntamento con l’arredo degli spazi esterni

Un momento della presentazione.

LECCE – Giunge alla decima edizione Externa, la Fiera nazionale dell’arredo degli spazi esterni che si terrà a Lecce, in piazza Palio, dal 3 al 7 aprile, presso il centro espositivo “Lecce Fiere”. Che ormai è divenuto insufficiente a garantire spazi e servizi per un evento che in dieci anni si è posizionato tra gli appuntamenti del settore più interessanti del Sud Italia e che per l’edizione 2019 ospita oltre 100 espositori che rappresentano più di 400 aziende nazionali ed internazionali. Solo nella passata edizione la fiera ha registrato la presenza di oltre 20mila persone tra visitatori e professionisti del comparto.

E che ormai una nuova idea di fare fiera hanno voluto sottolineare subito il presidente della Camera di commercio Alfredo Prete e uno dei due organizzatori della fiera, Corrado Garrisi (Francesco è il fratello, ndr) nell’ambito della conferenza tenuta questa mattina presso la sede camerale leccese. Dice Prete: “Siamo vicini a questa manifestazione dal suo esordio, questo a dimostrazione della forza che ha questo evento sul territorio. E’ un bellissimo momento di incontro anche tra domanda e offerta, infatti sono tanti gli affari che si concludono in questa fiera. Auspico che questa fiera possa crescere sempre di più – si augura il presidente della Camera di commercio - anche se il problema che abbiamo è legato al padiglione, molto spesso insufficiente a ospitare le tante aziende che invece vorrebbero partecipare. Quindi ci auguriamo che la prossima amministrazione comunale – conclude - tenga conto di questa problematica non di poco conto”.

Gli fa eco Corrado Garrisi. “Le novità più interessanti di questa edizione? Beh, sono le aziende che vi partecipano: in fatto di novità portano il meglio dell’outdoor. Ovviamente siamo orgogliosi di essere giunti alla decima edizione e quest’anno è per noi un vanto sapere che ci sono circa 100 aziende che partecipano a Externa. Ma il problema oggi è la struttura – ribadisce Garrisi – perché ormai è lì che si sviluppa tutto il calendario fieristico della città e proprio per questo c’è bisogno di sedersi intoro ad un tavolo con gli enti preposti per valutare come migliorare la struttura. Ringrazio ad ogni modo Camera di commercio e Regione Puglia, che come istituzioni ci sono vicine”.

Al visitatore si aprono ad ogni modo le porte di 10mila metri quadrati di un mondo espositivo vasto e completo, dove scoprire e soddisfare le esigenze di un settore che si evolve e presta maggiore attenzione ai particolari, alla funzionalità ed alla qualità degli elementi. Anche per quest’anno è confermata la formula vincente dei padiglioni tematici suddivisi in quattro macro aree: Giardino, Città, Spiaggia e Acqua con le nuove tendenze arredo 2019.  Infine, dopo il grande successo di presenze delle passate edizioni anche quest’anno sono in programma le giornate formative.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento