menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Focus sull'edilizia: nasce l'Osservatorio degli appalti salentini

Il progetto della Provincia di Lecce è finanziato dalla Camera di commercio. L'obiettivo: controllare i lavori pubblici e privati per ottenere procedure trasparenti e risparmi

LECCE – Il settore degli appalti edili finirà sotto la lente d'ingrandimento della Provincia di Lecce che ha messo in piedi un Osservatorio, facendo propria la proposta lanciata dall'Associazione piccole industrie (Api).

Il progetto riunisce tutte le associazioni di categoria ed è finanziato dalla Camera di commercio di Lecce.

Due gli obiettivi: innanzitutto quello di monitorare il settore, controllando quanti lavori pubblici e privati sono appaltati e aggiudicati; quanti vengono bloccati da contenziosi; se sono o meno realizzati nei tempi previsti e quali i costi iniziali e finali. Questo lavoro porterà ad una sistematizzazione dei dati e ad un'integrazione delle informazioni troppo spesso frammentate.

Il secondo scopo è quello di dare un’opportunità formativa di alto livello, attraverso un webinar destinato ai responsabili unici del procedimento, delle stazioni appaltanti e ai tecnici degli uffici, che sarà tenuto da docenti già membri del comitato scientifico costituito presso il ministero competente.

Si tratterà di una formazione specialistica e di aggiornamento sul tema per ottenere procedure trasparenti, descrizioni chiare ed oggettive, elevata qualità dell’opera finale, risparmio e riduzione dei tempi di realizzazione.

Le diverse tappe del progetto

L'Osservatorio innanzitutto invierà agli enti pubblici e le stazioni appaltanti una newletters settimanale sugli aggiornamenti normativi; poi saranno contattati periodicamente per conoscere modalità e metodologie operative nella trasmissione dei dati su lavori. È ammesso anche il contribuito dell’associazionismo di settore.

In seconda battuta, l'Osservatorio pubblicherà un report semestrale con i numeri e la tipologia di lavori nei 6 mesi di riferimento. L’intento del progetto è quello di fornire dati precisi e aggiornati in tempo reale.

Il progetto avrà ovviamente delle ricadute in più comparti dell’economia locale: sull'artigianato, sul commercio, sui servizi, sull'industria e sui consumatori in quanto beneficiari della comunità di riferimento.

L’iniziativa dell’Osservatorio, dopo quest’esperienza-pilota concentrata su un comparto che funge da volano per l'economia salentina, potrebbe estendersi sino a coinvolgere l'intera regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento