menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fondazione “Banca Popolare Pugliese - Giorgio Primiceri” dona 100.000 euro alla ASL di Lecce

La donazione mira a contribuire alla dotazione di posti di terapia intensiva negli ospedali ed apre una sottoscrizione per tutti coloro che vorranno e potranno contribuire al raggiungimento di questo importante obiettivo

Nella gara di solidarietà che è partita anche nel Salento per supportare le strutture sanitarie, i medici e gli infermieri nella battaglia contro il coronavirus, la Fondazione “Banca Popolare Pugliese - Giorgio Primiceri”, emanazione della Banca Popolare Pugliese, per il ruolo sociale che svolge sul proprio territorio, ha voluto lanciare una raccolta fondi aperta a tutti coloro che vorranno sostenere questa fondamentale fase di impegno del personale degli ospedali salentini. La Fondazione ha aperto la sottoscrizione mettendo a disposizione dell’ASL di Lecce i primi 100.000 euro per contribuire alla dotazione di apparecchiature per la creazione di posti letto di terapia intensiva negli ospedali.

Tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo potranno effettuare una donazione al seguente IBAN IT26M0526279740CC0101220510 inserendo la specifica causale “Emergenza Covid 19”. Le somme saranno riconosciute settimanalmente alla ASL di Lecce.

 “Si tratta di un impegno che sta mobilitando tutta la comunità salentina" ha detto il Presidente della Fondazione, Vito Primiceri dando il via all’iniziativa. "Lo sforzo che gli uomini e le donne del Servizio Sanitario regionale stanno profondendo anche nel Salento, merita un sostegno tangibile che consenta di poter indirizzare la loro fatica nel modo più efficace possibile, e a tutti coloro che malauguratamente saranno colpiti da questo patogeno di poter avere reali chances in più di guarigione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento