Economia

Gal Serre salentine, servizi essenziali per l’economia e per la popolazione

Opportunità per le istituzioni pubbliche locali, grazie all'investimento del gruppo di azione locale di 258mila euro nell'ambito dei servizi essenziali, grazie alla pubblicazione dello specifico bando. Chiariti i dettagli

RACALE - Il Gal Serre salentine investe 258mila euro nell’ambito dei servizi essenziali per l’economia e per la popolazione. È questa la dote finanziaria del nuovo bando afferente alla Misura 321 – azione 1 che prevede, da un lato, la realizzazione di servizi di utilità sociale, a carattere innovativo, riguardanti l’integrazione e l’inclusione sociale (intervento b), dall’altro, invece, dei servizi di trasporto per il raggiungimento delle strutture che erogano servizi di utilità sociale (intervento d).

Continua, quindi, l’attività sinergica del Gruppo di azione locale (Gal) che, con la pubblicazione di questo nuovo bando, intende migliorare la vita e i suoi servizi nelle comunità locali, favorendo soprattutto le fasce deboli e svantaggiate. L’azione ammessa a bando, infatti, mira a favorire la fruizione di determinati servizi nei comuni di Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie per garantire maggiore qualità della vita ai residenti, in stretto raccordo con i Piani di Zona e della Salute. La finalità è quella di incrementare l’offerta e migliorare l’accessibilità ai servizi, al fine di contribuire a contrastare fenomeni di abbandono del territorio e di senilizzazione della popolazione, eliminando anche tutte quelle barriere architettoniche che, di fatto, impediscono un accesso facilitato alle fasce deboli.  

“Con la pubblicazione di questo nuovo bando pubblico – afferma il presidente, Salvatore D’Argento – il Gal serre salentine investe parte delle sue risorse finanziare, previste nel Piano di Sviluppo Locale, in un ambito differente rispetto ai progetti intrapresi fino ad oggi. Infatti, si interviene nell’ambito dei servizi con l’obiettivo di migliorare l’offerta e lo stesso utilizzo, garantendo anche una migliore qualità della vita. Con l’intervento b – continua – si intendono realizzare dei servizi di utilità sociale, a carattere innovativo, riguardanti l’integrazione e l’inclusione sociale soprattutto per le persone anziane e disabili, attraverso l’erogazione di prestazioni di terapia assistita come la 'pet therapy', 'horticultural therapy', 'agroterapia', 'arteterapia', 'ippoterapia' e altri servizi innovativi finalizzati in tal senso".

"L’intervento d, invece - prosegue -, prevede la realizzare sul territorio di servizi di trasporto per il raggiungimento delle strutture eroganti servizi di utilità sociale, a carattere innovativo, riguardanti l’integrazione e l’inclusione sociale; servizi che saranno erogati dalle istituzioni pubbliche a favore della propria popolazione. Con questo impegno – conclude – rivolgiamo la nostra attenzione anche nei confronti delle fasce deboli cercando, quindi, di rafforzare attività di assistenza alle popolazioni residenti nei territori rurali per il miglioramento e il mantenimento di standard minimi nella qualità della vita, e di favorire anche l'insediamento di nuove attività economiche”.

Il Gal “Serre salentine” ha previsto nel proprio Psl risorse finanziarie pari ad euro 208mila per l’“intervento b”, ed euro 50mila per l’“intervento d”. I soggetti beneficiari degli interventi previsti nel presente bando sono le Istituzioni pubbliche locali del territorio del Gal con competenza territoriale sulle aree interessate dagli interventi proposti. La prima scadenza per il rilascio della domanda di aiuto nel portale Sian è fissata alla data del 31 maggio 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal Serre salentine, servizi essenziali per l’economia e per la popolazione

LeccePrima è in caricamento