Economia

Il metano dà una mano. Anche a Borgo San Nicola

Il Comune di Lecce ha stipulato l'accordo con Camuzzi Gazometri, concessionaria Enel, per la realizzazione delle rete nel rione a Nord di Lecce. Ventisette vie saranno interessate da un anno di lavori

Il metano dà una mano. Anche a Borgo San Nicola. La commissione Lavori pubblici ha infatti dato il via, ieri, all'atto d'integrazione sulla convenzione tra il Comune e la Camuzzi-Gazometri, società concessionaria di Enel Rete Gas, riguardante la realizzazione dell'ampliamento della rete di distribuzione del gas metano nella zona di Borgo San Nicola.

L'atto dovrà ora essere sottoposto all'attenzione del Consiglio comunale. Successivamente, l'Enel realizzerà l'opera a proprie spese entro dodici mesi. I lavori riguarderanno la messa in posa di 5.865 metri di tubazione, che si stenderanno lungo le vie Adriatica, Aniene, Carella, Cecina, D'Azeglio, Esino, Fortore, Fortunato, Isarco, Montone, Metauro, Oglio, Ombrone, Panaro, Reno, Rubicone, Sacco, Salso, San Nicola, Sandalo, Sangro, Secchia, Tanaro, Taro, Ticino, Trebbia e Velino.


"Quella di Borgo San Nicola è una zona notevolmente popolata che non può più aspettare un intervento di questo tipo - ha commentato Paolo Perrone, vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici - anche perché il ricorso a combustibili alternativi è molto più difficoltoso oltre che costoso e quindi in grado di farsi sentire sulle economie di ogni famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il metano dà una mano. Anche a Borgo San Nicola

LeccePrima è in caricamento