Il Teatro dei Luoghi Fest 2019 & FINETERRA

Lecce è tra i luoghi scelti per le date nazionali di questa edizione. Il progetto curato dal Teatro Koreja, è stato realizzato con il sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e altre realtà nazionali e del territorio pugliese

Sabato 15 giugno 2019 alle ore 11.00 i Cantieri Teatrali Koreja hanno ospitato la presentazione pubblica de IL TEATRO DEI LUOGHI FEST 2019 & FINETERRA, un progetto di Teatro Koreja realizzato con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, Unione Europea, Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, PiiiL Cultura, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Italiano di Cultura di Tirana, Polo Biblio Museale di Lecce. In partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Comune di Aradeo, Città di Tirana, SAC Salento di Mare e di Pietre, Gli Asini. Partner culturali Progetto Complicities nell’ambito del Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2014/2020; Progetto MYA nell’ambito del Bando Innolabs della Regione Puglia.

Teatro dei Luoghi3-2

Dal 23 giugno, 21 giorni di spettacoli, prime nazionali, progetti di comunità, performances site specific, multimedia e incontri. 2 Paesi coinvolti fra Italia e Albania, per un festival multidisciplinare e transnazionale. Lecce, Aradeo e Tirana i luoghi scelti per le date nazionali di questa edizione. Luoghi che raccontano in modo forte l’identità di Koreja e che rappresentano lo “stare” all’interno di una comunità e il “fare” arte secondo specifici processi e progettualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Chiedono soldi per la festa patronale, esprime il suo "no" a mano armata

Torna su
LeccePrima è in caricamento