rotate-mobile
Economia

Le novità di BTM - Business Tourism Management

Dal 6 all'8 aprile torna BTM, la vetrina internazionale sul turismo. Nato a Lecce, otto anni fa, l'evento approda quest'anno a Taranto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Manca poco, pochissimo, all’appuntamento con BTM – Business Tourism Management, di scena a Taranto dal 6 all’8 aprile prossimi. Un debutto in grande stile nel capoluogo della Magna Grecia che per tre giorni ospiterà il gotha del turismo mondiale. Nelle scorse ore Nevio D’Arpa, CEO & Founder di BTM, ha presentato alla stampa e alla comunità ospitante le modalità di svolgimento e le sezioni attraverso le quali si snoderà l’evento, nato otto anni fa a Lecce, per promuovere il turismo in tutte le sue accezioni: dall’accoglienza alla formazione, dalla promozione al marketing.

Btm, Business Tourism Management è tra i principali eventi b2b di promozione del turismo del sud Italia. Nel corso dei tre giorni saranno tre anche le location a fare da cornice alla manifestazione: il circolo Ufficiali, il circolo Sottufficiali e il Teatro Orfeo. 

All’incontro di presentazione odierno hanno preso parte anche il dirigente dello Sviluppo Economico e Produttivo del Comune di Taranto, Carime Pisano (delegato del Commissario Prefettizio Vincenzo Cardellicchio), il presidente di Confindustria Taranto, Salvatore Toma e per Confcommercio il Commissario Federalberghi, Marcello De Paola.

Btm Gusto, sezione curata da Michele Bruno, la EatExperience Room, area dedicata a percorsi tematici ed esclusive esperienze sensoriali, permettendo agli espositori di proporre le proprie proposte a buyer, operatori del turismo enogastronomico e ad un pubblico selezionato. Inoltre, nella Food&Wine Tasting Room avverranno degustazioni e laboratori per raccontare e vivere il cibo come cultura, esperienza e creatività. Protagoniste assolute saranno le eccellenze pugliesi, presentate dai loro produttori.

Per l’edizione 2022 il format di Btm in love si amplia trasformando l’evento in 3 giornate esperienziali e completamente immersive alla scoperta del territorio, delle novità, delle tendenze del wedding italiano e del destination wedding estero. Ad alternarsi ci saranno panel discussion, incontri con professionisti, location esclusive, speaker nazionali e stampa, masterclass, laboratori creativi e un’esclusiva cena di gala.

L’organizzazione delle giornate è affidata a due specialiste del settore: Alessandra Campagnola, digital strategist e social media manager per il settore wedding, e Laura d’Ambrosio, esperta di Sales & Marketing e hospitality business, ideatrici del progetto La Wedding Line. All’interno di Btm 2022 sono confermate la giornata di Btm Off (Ospitalità Futuro e Formazione) del 7 aprile, a cura della web agency Titanka!, e il format di presentazione Btm tra le righe che porta all’attenzione del pubblico i migliori titoli editoriali sul turismo pubblicati nel corso dell’anno precedente.

Il ricco programma formativo e di convegni è affidato a un comitato scientifico composto da Beppe Giaccardi, Rodolfo Baggio, Nicoletta Polliotto, Edoardo Colombo e Martha Friel, che saranno inoltre protagonisti di Btm Lab, workshop di ascolto e di progetto, una giornata di approfondimento sul destination management per mettere in rete le buone pratiche di promozione delle destinazioni e utilizzo dei fondi pubblici, come quelli destinati dal Pnrr. Btm Puglia è organizzata dall’agenzia di eventi 365 Giorni in Puglia srls che propone da 7 anni un modello di turismo basato su professionalità, formazione digitale, innovazione e ospitalità. Oggi Btm Puglia punta a tornare l’evento internazionale ampiamente riconosciuto che è stato pre-pandemia: l’edizione di febbraio 2020 ha ospitato in 3 giorni 16mila visitatori, 175 espositori, 80 buyer internazionali e 155 relatori esperti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le novità di BTM - Business Tourism Management

LeccePrima è in caricamento