Lunedì, 2 Agosto 2021
Economia

Mercato del web 2.0 in Italia: Lecce sul podio nazionale è regina del Sud

I dati della compravendita, rilasciati da eBay Annunci, a sorpresa, incoronano Varese come città più attiva sul web in relazione al numero di abitanti. Segue il capoluogo salentino. La Puglia regge nella classifica per regioni

LECCE - Compro, vendo, cerco, offro. L’Italia è diventata ormai un vero mercato del web 2.0, vasto e variegato, per le occasioni a basso costo: oggetti nuovi o usati, ben tenuti, ormai inutilizzati che diventano per altri utenti un’opportunità unica da non perdere. Ecco perché nell’era digitale il mercato non è più soltanto quello caotico e folcloristico della domenica mattina. Il mercato 2.0 è tutti i giorni, a tutte le ore, in tutti i paesi e le città di Italia.

“Non conosce stagioni il mercato degli annunci on line, ecco perché funziona” - afferma Roberto Tucci, responsabile comunicazione del sito eBay Annunci, dedicato alle inserzioni gratuite locali ‘senza dover aspettare il periodo dei saldi e in qualsiasi momento della giornata puoi entrare in contatto con la persona della tua città che ha quello che tu stai cercando, incontrarla e concludere l’affare di persona’.

Un successo testimoniato dai numeri di un sito, che in breve tempo è diventato leader con un totale di 3.680.802 annunci presenti, che hanno visto incoronare Varese come città più ‘affarista’ d’Italia in relazione al numero di abitanti, con una media di un annuncio sul sito eBay Annunci ogni 2 abitanti

Il Nord Italia sul web spopola. Varese batte tutti con un annuncio ogni due abitanti. Anche la classifica delle regioni conferma il primato: Lombardia in testa. Dominano i centri medio piccoli. Dopo Varese, seguono Bergamo (1 annuncio ogni 2,19 abitanti), Lecce, prima città del sud con un ottimo 3° posto (1 ogni 2,37 abitanti), Treviso (1 ogni 2,64 abitanti) e Caserta (1 ogni 2,73).

Da segnalare come siano  i centri medio/piccoli a farla da padrone in questa speciale classifica: le prime 20 posizioni sono infatti ad appannaggio di  città con una popolazione inferiore a 200 mila abitanti, segno di come anche nei centri di provincia e non solo nei grandi centri eBay Annunci sia uno strumento utile e valido per concludere affari. Ben otto  tra le prime 20 posizioni sono occupate da capoluoghi lombardi. La prima “grande città” che si incontra è Bologna, solamente al 35esimo posto.

Roma e Milano, seppure  al primo e secondo posto per numero di annunci totali con  273.913 e 230.848 annunci davanti a Torino ( 137.981), Napoli ( 118.906 ) e Bologna  (74.648), nella classifica ponderata per il numero di numero di abitanti scendono rispettivamente in 89esima e 43 esima posizioneImmagine 1-6-7.

La situazione espressa per le città trova invece parziale discordanza nella classifica complessiva delle regioni, con l’Emila Romagna in testa a pari merito con in Lazio entrambi con 1 annuncio ogni 17 abitanti, seguita da Lombardia, solo terza con  1 annuncio ogni 18 abitanti), Piemonte (1 ogni 20 abitanti) e, in quinta posizione a sorpresa, le Marche con  1 annuncio ogni 21 abitanti. A livello regionale domina quindi il centro nord. Solo la Puglia infatti con 1 annuncio ogni 25 abitanti, è l’unica regione del Sud nelle prime dieci posizioni, collocandosi per l’esattezza al nono posto. Fanalino di coda la Basilicata con 1 annuncio ogni 45 abitanti.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato del web 2.0 in Italia: Lecce sul podio nazionale è regina del Sud

LeccePrima è in caricamento