Monteco, avviata la campagna di comunicazione ambientale “Lecce è un’opera d’arte, l’abbandono è opera tua”

Lecce, prezioso gioiello artistico del Salento, per splendere ancora di più ha bisogno della collaborazione di tutti

Manifesti e poster

La bellezza della città di Lecce, perla del turismo internazionale. La insensata bruttezza degli sfregi arrecati da quanti abbandonano i propri rifiuti in maniera illegale su strade e aree pubbliche. Una contraddizione lampante che Comune di Lecce e Monteco, gestore del servizio di igiene urbana, hanno deciso di mettere in risalto con la campagna di informazione e sensibilizzazione ambientale “Lecce è un’opera d’Arte, l’abbandono è opera tua”.

Non esiste giustificazione alcuna per quanti si macchiano di veri e propri crimini contro l’ambiente e contro la bellezza della nostra città – dichiara l’assessore all’Ambiente Angela Valliliberandosi in maniera impropria dei rifiuti prodotti. Occorre prendere coscienza che della bellezza, un dono che alla nostra città è stato offerto in dote da un glorioso passato ricco di arte e architetture pregiate, occorre dimostrarsi degni come cittadini, rispettandola e preservandola. Chi abbandona i rifiuti si pone al di fuori dei canoni di decoro confacenti a una città d’arte”.

La campagna prevede messaggi su manifesti e poster, un vademecum distribuito porta a porta a tutte le utenze della città e delle paline informative che a rotazione sono posizionate in strade e spazi pubblici afflitti dai fenomeni di abbandono e sottoposti a costante monitoraggio.

02 paline informative installate nelle diverse zone della città da Monteco e Comune di Lecce per sensibilizzare la cittadinanza al rispetto dell’ambiente-2

Paline informative installate nelle diverse zone della città da Monteco e Comune di Lecce per sensibilizzare la cittadinanza al rispetto dell’ambiente

È importante ricordare le regole per il corretto conferimento, definite con Ordinanza Dirigenziale del Settore Ambiente n. 960 del 13/06/2018.

Innanzitutto è essenziale adoperare i giusti sacchetti per ogni tipologia di rifiuto. la regola generale è che non bisogna usare sacchi neri, i rifiuti conferiti in buste nere infatti non saranno ritirati dagli operatori ecologici.

Il secco residuo non riciclabile deve essere conferito in buste semitrasparenti da inserire nel mastello grigio. La frazione organica invece va conferita esclusivamente nelle buste compostabili da posizionare nel mastello marrone.

Per gli imballaggi in plastica occorre utilizzare le apposite buste di colore giallo.

Se il materiale da conferire è fatto di vetro, metallo o carta, allora i rifiuti vanno conferiti nei mastelli senza buste. La carta deve essere posizionata nei mastelli blu mentre vetro-metalli nei contenitori di colore grigio o, se residenti in Centro Storico, in quello di colore verde.

03 Vademecum sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti-2

Vademecum sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti

Giova ricordare che per il ritiro dei sacchetti compostabili per la raccolta della frazione organica e di quelli gialli per la raccolta degli imballaggi in plastica è possibile recarsi presso i due distributori automatici. Un distributore è allestito presso il mercato giornaliero di Porta Rudiae. É possibile ritirare i sacchetti, accedendo al mercato dall'ingresso di via Manifattura tabacchi, tutti i giorni della settimana - escluso il giovedì - dalle 6.30 alle 14 e dalle 16.45 alle 20 e la domenica dalle 7.30 alle 13.30.

L’altro distributore è stato installato presso la sede dell'Ufficio Ambiente di viale Aldo Moro ed è accessibile ai cittadini dal lunedì al sabato dalle ore 08.00 alle ore 18.00.

Per prelevare i sacchetti è sufficiente essere iscritti alla banca dati Tari, inserire nel distributore la propria tessera sanitaria e selezionare il codice 1 per la fornitura dei sacchetti per la raccolta dell'umido e il codice 2 per quella dei sacchetti per la plastica.

Questo nuovo servizio automatizzato non sostituisce, ma si aggiunge, al consueto servizio a sportello per la distribuzione dei sacchetti e dei kit per la raccolta differenziata a cura di Monteco in Via Armando Diaz 34.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento