Economia

Nasce la web radio per dare voce ai Gruppi d’azione costiera del Mediterraneo

"Mediterrardio" ha infatti una mission precisa: informare e promuovere. Oltre ad ampio spazio alla musica, attenzione sarà dedicata all'informazione, con news su ambiente e mare, sulla pesca, ma anche meteo ed eventi

RACALE - La data è fissata per domani, 24 luglio, alle 12, presso gli studi di Radio Salentuosi di Racale, dove sarà presentata "Mediterrardio", la web radio che dà voce all’informazione dei Gruppi di azione costiera dell’area Mediterranea. 

I "Gac" sono strumenti dell’Asse 4 del Fondo Europeo per la Pesca 2007/2013, e contribuiscono a innescare processi di sviluppo delle piccole aree costiere per innalzarne la competitività e contribuendo al mantenimento della prosperità economica e sociale, al sostegno dell’occupazione e alla tutela della qualità dell’ambiente costiero. "Mediterrardio" ha infatti una mission precisa: informare e promuovere. Oltre ad ampio spazio alla musica, in particolare quella che nasce dalla Puglia, dalla tradizione popolare agli artisti contemporanei, attenzione sarà dedicata all’informazione: news dai Gac, news su ambiente e mare, sulla pesca, ma anche meteo ed eventi.

La radio utilizza tecnologie innovative con vantaggi come una portata geografica illimitata e l'accessibilità immediata con qualsiasi supporto che abbia una connessione internet. Sarà possibile infatti ascoltarla su supporti immediati tramite app su cellulari e tablet; avrà anche un sito internet www.mediterradio.eu in cui sono disponibili contenuti “visivi” come immagini, video o testi.

A coordinare i lavori, un numero uno della radio italiana: Fernando Proce. “Pendolare” dal Salento a Milano, più volte premiato come voce più bella d’Italia, è conduttore del programma radio più seguito su RTL 102.5 (La famiglia giù al Nord), ed è da sempre impegnato nella promozione del territorio con il brand “Salentuosi” che comprende una radio che primeggia in fm e un magazine.

Il progetto si attua nell’ambito del progetto di cooperazione Medit.Cul.T. di cui il Gac Adriatico Salentino è capofila. L’obiettivo generale del progetto Medit.Cul.T. è attuare una campagna di recupero, valorizzazione e rilancio dei principali caratteri sociali, storici e culturali connessi al settore della pesca, alle tradizioni territoriali e alle culture della fascia costiera del Mediterraneo.
Partner di progetto sono tutti i Gac della regione Puglia: Gac Adriatico salentino, Gac Garagano mare, Gac Jonico-salentino, Gac mare degli ulivi, Gac Terre di mare e Gac lagune del Gargano. Il progetto Medit.Cul.T. è finanziato dal FEP 2007/2013, Misura 4.1H.

Per informazioni: info@mediterradio.eu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la web radio per dare voce ai Gruppi d’azione costiera del Mediterraneo

LeccePrima è in caricamento