Venerdì, 19 Luglio 2024
Il report Arpal

Salento, offerte di lavoro in calo: si cercano 570 figure professionali

Una settimana fa erano 699: i profili sono contenuti nei 233 annunci pubblicati nel quarantesimo report prodotto da Arpal con le principali richieste che arrivano dal settore costruzione e da quello turistico

LECCE – Registrano un significativo calo le offerte di lavoro su scala provinciale contenute all’interno del 40esimo report redatto dall’U.O. Coordinamento servizi per l’impiego dell’ambito di Lecce di Arpal Puglia: sono, infatti, 570 (una settimana fa erano 699) le figure professionali ricercate sul territorio e contenute nei 233 annunci raccolti nel report.

Nel settore del turismo e della ristorazione sono 78 le posizioni aperte, in buona parte concentrate nell’entroterra (30) nel Capo di Leuca (30). Seguono la costa ionica (11) e Lecce e il nord Salento (7). Importanti anche i numeri nel settore costruzioni (170 posti), nel commercio (73) e nel tessile-abbigliamento-calzaturiero (49).

Sono 27 i lavoratori ricercati nel settore pulizie; 29 nel metalmeccanico; 30 in ambito amministrativo-informatico; 25 nelle telecomunicazioni; 32 in quello della riparazione veicoli e trasporti; 12 nell'industria del legno; 16 in agricoltura, agroalimentare e ambiente; 19 nella sanità; 5 nel settore benessere.

Due annunci per un totale di tre posizioni aperte per persone con disabilità (art.1 L.68/99). La sezione dedicata alla offerte di tirocinio formativo conta di 19 posizioni aperte in diversi settori professionali, dall'edilizia alla ristorazione, dall'amministrativo alla riparazione di veicoli. Diverse sono le opportunità di formazione e lavoro all’estero tramite la Rete Eures.

Intanto venerdì 13 e sabato 14 ottobre, dalle 8:30 alle 14:30, la cittadella fortificata di Acaya ospiterà “All-Inclusive Lavoro, Turismo e Cultura senza barriere”, due giorni di dibattiti, buone pratiche e laboratori partecipati. La manifestazione si inserisce nel progetto “Fiera del Lavoro 2023” della Provincia di Lecce - finanziato dal bando Punti cardinali della Regione Puglia - ed è organizzata in collaborazione con Comune di Vernole e Arpal Puglia, con il coinvolgimento degli operatori del cpi di Martano, Legacoop, ITS Turismo e studenti degli istituti di istruzione secondaria superiore “Trinchese” di Martano e “Presta Columella” di Lecce.

Il programma di venerdì 13 ottobre prevede un talk incentrato sul “Turismo accessibile: la nuova sfida del lavoro per un Salento più accogliente”. In apertura i saluti istituzionali di Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Mauro De Carlo, sindaco del Comune di Vernole, Luigi Mazzei, dirigente U.O. Coordinamento Servizi per l’Impiego Ambito di Lecce Arpal Puglia, Carmelo Lucio Calamia, dirigente Politiche europee Provincia di Lecce, e Sebastiano Leo, assessore Politiche per il Lavoro, Istruzione e Formazione Regione Puglia. Il primo tavolo sui dialoghi vedrà la partecipazione di Paola Martino, Servizi per l'inclusione Università del Salento, Maria Laura Caiaffa, Master in Disability e Diversity Management Università del Salento, Chiara Civino ed Eleonora Pinto, Ufficio Collocamento mirato Arpal Puglia, e Diomede Stabile, presidente associazione Anyway Accessalento.

A seguire il tavolo delle buone pratiche con le testimonianze di Vito Valente, titolare ristorante sociale Xfood, Mariangela Abate e Simona Vergine, Amici di Nico Impresa sociale Srl, Pantaleo Rielli, direttore Parco Turistico Culturale “Palmieri” di Martignano, e Grazia Turco, campionessa paralimpica. La prima giornata si chiuderà con un laboratorio partecipato con Lea Sodano e Francesca Cofano, a cura di Città fertile, per un “Decalogo della città ideale” con la partecipazione di studenti, associazioni ed esperti in autismo e Dsa.

Il programma di sabato 14, invece, si aprirà con un talk su “La cultura per tutti: creare nuovo lavoro dalla fruizione inclusiva dei beni culturali e degli spazi pubblici”. Interverranno Giovanna Maggiulli, Vivarch APS, Fabio Ippolito, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali Università del Salento, Grazia Maria Signore, Direttrice MUSA Università del Salento, Adelmo Gaetani, Rotary Club Lecce Sud, e Paola Puzzovio, TEGing. Il tavolo delle buone pratiche sarà introdotto da UIC Lecce ed ENS, e arricchito dalle testimonianze di Giorgia Rollo, 2HE - Io posso, Erika Corrado e Cristian Cupiraggi, Cooperativa sociale Ezen, Gianluca Marasco, Div.ergo. La giornata si chiuderà con l’Orientamento in cammino: passeggiata nel centro storico di Acaya con bastoni e cani guida, a cura di UIC Lecce, Nuova Pro Loco Acaya e Laboratorio di Antichi mestieri Pro Loco Acquarica di Lecce.

Consulta il Report Arpal 9 ottobre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento, offerte di lavoro in calo: si cercano 570 figure professionali
LeccePrima è in caricamento