rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Il report Arpal

Lavoro nel Salento, stabili le offerte: si cercano 784 figure professionali

L’elenco è contenuto e veicolato nel trentatreesimo report prodotto da Arpal con le principali richieste sempre nei settori turistico, della ristorazione e dell’edilizia

LECCE – Sono 784, un paio di profili in più rispetto a una settimana fa, le figure professionali ricercate nel Salento e contenute nelle 214 offerte di lavoro, redatto dall’U.O. coordinamento servizio per l’impiego nell’ambito di Lecce di Arpal Puglia.

Con un primo annuncio per cinque braccianti inizia la ricerca di personale per la vendemmia: in totale nel settore agricoltura e agroalimentare sono 27 le figure ricercate. Continuano a crescere le richieste di personale nel tessile-abbigliamento-calzaturiero, dove ammontano a 102 le posizioni da coprire.

Tra le altre proposte, una sartoria artigianale di Lecce ricerca quattro modellisti/figurinisti con almeno due anni di esperienza e in grado di redigere le schede tecniche campione con indicazione di costi, consumi, tipologie di tessuto e accessori necessari a realizzare i modelli campione; fornire consulenza negli acquisti e nella ricerca di prodotti tessili e dei materiali per la produzione; valutare i preventivi e determinare le attrezzature necessarie all'avvio della produzione diretta (macchine per cucire, tavoli da taglio, da stiro, ecc).

Mentre si segnala che anche in pieno agosto 54 strutture ricettive, lidi e ristoranti sono alla ricerca di personale per coprire i propri organici: mancano all'appello 241 lavoratori del settore, la metà dei quali lungo la costa ionica, a cui seguono il Capo di Leuca e l'entroterra, dove si cercano rispettivamente 53 e 46 risorse. Meno complicata la situazione nel resto della provincia: sono solo tre i collaboratori ricercati nelle strutture della fascia adriatica, sei a Lecce e nel nord Salento.

Oltre al turismo e alla ristorazione, a soffrire di più la mancanza di lavoratori è l'edilizia, che conta 143 posti di lavoro disponibili. Si cercano diversi profili, anche di elevata specializzazione: ingegneri da impiegare nel settore dei lavori pubblici, della certificazione ed attestazione SOA; geometri per diversi cantieri; escavatoristi con esperienza, ma anche muratori, piastrellisti, impiantisti, etc.

Sono, poi, 72 i posti di lavoro disponibili nel commercio e 40 nelle telecomunicazioni. Inoltre, sono 26 le opportunità in ambito amministrativo, informatico e pedagogico; 17 nella sanità privata e assistenza alla persona; 2 nel comparto bellezza; 3 nell'industria del legno; una nell'artigianato; 23 nel metalmeccanico; 39 nel settore pulizie; 36 nella riparazione veicoli e trasporti. Due annunci per quattro figure professionali sono rivolti a persone con disabilità; due annunci per tre posti, anche per Oss e infermieri, sono riservati agli iscritti alle cosiddette "categorie protette" (non invalidi). La sezione dedicata alla offerte di tirocinio formativo conta numerose possibilità di formazione presso aziende di diversi settori professionali.

A queste si aggiungono le opportunità per formarsi e lavorare all’estero tramite la Rete Eures. Le offerte, parimenti rivolte ad entrambi i sessi, sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it e diffuse anche sulla pagina Facebook "Centri Impiego Lecce e Provincia", sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro per l'impiego. Le candidature possono essere trasmesse tramite Spid, via mail o direttamente allo sportello presso gli uffici, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento. 

Report Arpal del 21 agosto 2023

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nel Salento, stabili le offerte: si cercano 784 figure professionali

LeccePrima è in caricamento