rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Posta elettronica, il 75 per cento delle aziende leccesi ce l'ha "certificata"

Da un'indagine pubblicata sul quotidiano Il Sole 24 ore, è emerso che il 75 per cento delle aziende della provincia, si è dotato di posta elettronica certificata, guadagnando i primi posti della classifica del sud

LECCE -  Il 75 per cento delle imprese leccesi, iscritte nell'apposito registro, si è dotato della Pec, la posta elettronica certificata. Adeguandosi, con un processo di modernizzazione e digitalizzazione, a quanto sancito nel decreto, che disciplina il tema,  del 2008. Superando, di gran lunga, la media nazionale e salendo, di diritto, sul podio del Sud. In base ai dati pubblicati dal quotidiano economico,  Il Sole 24 Ore, sarebbero 16 mila e 555 le aziende locali che hanno provveduto a dotarsi di Pec. Un risultato che vede Lecce sopra la media nazionale, attestata sul 70 per cento e al secondo posto della classifica delle province meridionali. Seguendo soltanto alla provincia di Isernia, ma restando in testa alla graduatoria regionale.  Supera infatti la province di  Taranto, Bari, Foggia e quella di Brindisi che, ultima nella classifica della Puglia, si attesta sul 63 per cento.

"Ottimo risultato conseguito dal sistema imprenditoriale locale. La provincia di Lecce è prima in Puglia e seconda nel meridione- ha dichiarato il presidente leccese della Camera di commercio , Alfredo Prete - Un segnale di crescita e maturità dell’economia provinciale”. Ha poi aggiunto: "Attivare e tenere aggiornata la Pec consentirà alle società ed alle pubbliche amministrazioni, e di conseguenza all’intera collettività, di risparmiare tonnellate di carta e milioni di euro in costi di corrispondenza. Soprattutto permetterà alle imprese salentine di entrare nel futuro".

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posta elettronica, il 75 per cento delle aziende leccesi ce l'ha "certificata"

LeccePrima è in caricamento