Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

“Mimprendo Italia”, a vincere l’edizione 2015 sono i futuri ingegneri salentini

Su 29 team che hanno preso parte all’iniziativa sostenuta dal Movimento nazionale dei giovani di Confindustria, quattro erano composti da studenti dell’Università del Salento. Sono stati premiati nel giorni scorsi, a Padova: il gruppo vincitore ha realizzato progetti di fattibilità tecnica di un’innovativa soluzione di irrigazione basata sull’utilizzo di energia solare

Il team dell'ateneo salentino

LECCE - È composto da studenti dell’Università del Salento il gruppo vincitore dell’edizione 2015 di “Mimprendo Italia”, l’iniziativa della Conferenza dei collegi di merito e del Movimento nazionale dei Giovani di Confindustria nata per avvicinare i giovani al mondo delle imprese. Su 29 team in gara, quattro contavano studenti dell’ateneo salentino, che ha partecipato quest’anno per la prima volta rispondendo all’invito di  quattro aziende pugliesi: Ecomet srl e DFV srl per Confindustria Lecce, Asepa Energy e Gattaca sas per Confindustria Taranto.

I progetti candidati riguardavano rispettivamente: la selezione di fluff da materiale metallico, lo sviluppo di tecniche innovative per la decorazione di profili in alluminio, la realizzazione di un fertirrigatore solare e lo sviluppo di una piattaforma web di servizi turistici. Ben tre gruppi hanno conquistato la finale nazionale ed è il team di Asepa Energy ad aver vinto la competizione aggiudicandosi anche un premio di 10mila euro. La premiazione nei giorni scorsi a Padova.

Il team, composto da Marco Apollonio, Sarah Quarta e Lucia Alemanno, studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università del Salento, ha lavorato allo studio di fattibilità tecnica ed economica di un’innovativa soluzione di irrigazione basata sull’utilizzo di energia solare e capace di fertilizzare in ragione delle differenti colture. Il profilo interdisciplinare del team - uno studente di Ingegneria meccanica e due di Management engineering - ha garantito complementarietà nelle competenze a supporto delle attività di sviluppo tecnico ed economico-gestionale.

Il laboratorio di Ingegneria economico-gestionale dell’ateneo del Salento, coordinato dalla professoressa Giuseppina Passiante, da tempo impegnato in progetti di ricerca e formazione in tema di imprenditorialità innovativa, si è fatto promotore di questa edizione di Mimprendo in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori della provincia di Lecce, presieduto da Viola Margiotta. I ricercatori hanno a supportato i team partecipanti per tutta la durata del progetto, da aprile a ottobre. Il modello formativo di Mimprendo, inoltre, è stato oggetto di uno studio che il Laboratorio ha condotto in tema di creazione di percorsi innovativi per lo sviluppo di cultura e mindset imprenditoriali e percorsi di virtuosa collaborazione università ed imprese, già presentati dai ricercatori Pasquale Del Vecchio e Giustina Secundo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mimprendo Italia”, a vincere l’edizione 2015 sono i futuri ingegneri salentini

LeccePrima è in caricamento