Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Tutto pronto per Btm 2018: Lecce nel circuito delle grandi fiere del turismo

Dal 22 al 24 febbraio la quarta edizione. Da Comune e Regione plauso agli organizzatori: "Una manifestazione che cresce ogni anno"

Una foto della conferenza stampa.

LECCE – Nata come iniziativa privata e consolidatasi nel tempo, il Business Tourism Management giunge alla quarta edizione con il sostegno di Pugliapromozione, Comune di Lecce e diverse amministrazioni salentine, ma anche di Camera di Commercio e Università del Salento oltre che di molti partner privati.

La manifestazione, in programma dal 22 al 24 febbraio presso l’ex convento degli Agostiniani, a Lecce, è organizzata dall’agenzia “365 giorni in Puglia” e rappresenta un momento di formazione oramai riconosciuto nel settore: per l'occasione arrivano nel Salento esperti, tour operator, circa 150 espositori, blogger, per un unico contenitore che mette insieme nomi e marchi importanti del turismo nazionale e internazionale.

“Questa manifestazione – ha dichiarato in conferenza stampa il sindaco, Carlo Salvemini - si conferma nel tempo ed è importante perché si qualifica e si arricchisce ogni anno e perché testimonia la sensibilità, la consapevolezza degli operatori di lavorare per migliorarsi. Dobbiamo essere intelligenti e capaci per poter trasferire esperienze, emozioni, sensazioni e gradimenti che convincano i turisti a voler tornare nella nostra terra e che quindi stimoli chi è già venuto a farsi promotore. Noi oggi, come amministrazione di Lecce, ariamo un terreno che è stato per troppo tempo trascurato e mi auguro che questi tre giorni di Btm siano uno stimolo per migliorarci e fare sempre di più”.

“E’ stupefacente – ha affermato l’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - come un’organizzazione privata con fondi propri sia riuscita ad organizzare, in tutti questi anni, una tale mole di attività, a farlo professionalmente e a farlo peraltro in un luogo non prettamente fieristico. La Regione Puglia e quindi Puglia Promozione hanno voluto sposare il progetto Btm. Con lo sforzo congiunto questa fiera è diventata un obiettivo anche per noi in qualità di tempo, di luogo e di strategia. Ed è così che Btm è ormai entrata nel nostro piano strategico del turismo”.

“In questi giorni alla Bit di Milano – ha raccontato l’assessore al turismo del comune di Lecce Paolo Foresio - ho avuto molti appuntamenti e sentire dire dagli operatori nazionali e internazionali importanti ‘ci vediamo in Puglia al Btm’ è stato per me motivo di orgoglio”.

“Obiettivo del Btm – ha dichiarato la responsabile generale, Mary Rossi - è quello di supportare la formazione degli operatori turistici: oltre ai seminari, agli speech, agli interventi di relatori illustri, faremo nelle sale secondarie degli incontri specifici. Quest’anno ci saranno diverse novità, una delle quali è il consolidamento di alcune collaborazioni, come per esempio il partenariato con il Festival della Crescita, un festival itinerante a livello nazionale che porta all’attenzione le eccellenze italiane, a partire dall’industria, al turismo ma anche al design, arredamento e moda”.

Paola Puzzovio, responsabile della sezione Gusto del Btm ha fatto alcune anticipazioni: “Turismo enogastronomico è una sezione del Btm che curiamo dal primo anno. Ci sono grandi novità per Btm Gusto come il Challenge, una sfida tra esperti suddivisi per tre categorie: tradizione, innovazione e food porn e dove verranno premiati attraverso i voti di una giuria composta da giornalisti del settore, esperti, chef. Un’altra novità interessante sarà il tour guidato dalle dame del gusto che interagiranno con i visitatori in lingua inglese e che li accompagneranno nelle sale per incontrare gli espositori provenienti da tutta la Puglia”.

“Ci impegniamo ogni giorno – ha sottolineato infine l’ideatore e organizzatore di Btm Nevio D’Arpa – affinché, attraverso il progetto 365 giorni in Puglia, il percorso editoriale della rivista Salento Review,  il servizio di webcam Occhio alle spiagge, il portale, l’app e tutto quello che abbiamo costruito in questi anni, si riesca a creare un’idea di sviluppo basata sulla ricerca di opportunità e sulla valorizzazione di ciò che questa regione ancora può esprimere, per consolidare il suo status di destinazione turistica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per Btm 2018: Lecce nel circuito delle grandi fiere del turismo

LeccePrima è in caricamento