menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della presentazione del progetto

Un momento della presentazione del progetto

"Gusto della salute": la cattiva alimentazione si combatterà con un concorso

È stata presentata l'iniziativa, nella sede del rettorato, rivolta a tutte le scuole secondarie della provincia di Lecce, che riguarderà un progetto di sensibilizzazione sulle corrette abitudini a tavola e sulle scelte consapevoli

LECCE  - Si potrà combattere il fenomeno dell'obesità, diffusa tra i bambini, e della cattiva alimentazione attraverso il progetto "Gusto della salute".

Presentata questa mattina nella sede del rettorato, l'iniziativa è rivolta a tutte le scuole secondarie della provincia di Lecce. Ideato ed organizzato dall'associazione Aaia onlus (Associazione ammalati immunopatici e ambientali), d’intesa con l’unità operativa “Imid Unit” del presidio “San Pio da Pietrelcina” di Campi Salentina, sotto il coordinamento scientifico di Gimicron (Gruppo di studio interdisciplinare per le malattie infiammatorie croniche), il progetto ha visto la partecipazione dell’Ufficio scolastico provinciale di Lecce,  con il patrocinio di Regione Puglia, Università del Salento e Asl di Lecce.

   Un concorso, suddiviso in aree tematiche, che si propone di sollecitare i giovani ad un approccio più accorto al tema della corretta alimentazione, intesa come l’insieme dei comportamenti e dei rapporti con il cibo per il mantenimento della buona salute.

Altro importante scopo sarà quello di favorire una corretta informazione sulle modalità di produzione e di trasporto del cibo. L’intento ultimo è di promuovere adeguata sensibilizzazione intorno al concetto di dieta sana e di consumo alimentare consapevole.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento