Economia

Salento e Usa, insieme sul "ponte" dell'economia

Comune, Confindustria e Università del Salento stannno elaborando una serie di strategie per investimenti sul territorio da parte di imprenditori americani. Le direttrici: cultura, commercio e scienza

Comune di Lecce, Confindustria e Università del Salento stanno elaborando una strategia destinata a fondare una solida partnership con investitori d'Oltreoceano. Proprio a tale proposito, il 26 marzo scorso la città ospitò una delegazione statunitense, formata da imprenditori e diplomatici. E durante una conferenza stampa in sala Giunta, alla presenza del sindaco Adriana Poli Bortone, dal presidente dell'Unesco Lecce Gabriele Margiotta e del direttore di Confindustria Lecce Antonio Corvino, sono state illustrate le linee guida per la formazione di questo scambio economico, che potrebbe avere delle importanti ricadute sul territorio.

Tre le direttrici d'interesse: quella culturale, quella economico-commerciale e quella accademico-scientifica. E proprio nel caso di quest'ultima, è già in fase di realizzazione uno scambio formativo riguardante alcuni studenti della Università del Salento e quelli delle sedi universitarie della Silicon Valley (California).

Del "ponte" di collaborazione tra il Salento e gli Usa si è soffermato a parlare Gabriele Margiotta "Quello di oggi stato un report importante - ha spiegato - a seguito di un incontro realizzato il 26 marzo scorso, in cui si sono raggiunti importanti risultati che è necessario porre all'attenzione generale. Quell'incontro è stato il frutto di una serie di iniziative avviate fra Comune, Confindustria, Unesco, Università, volte ad uno scambio commerciale e che ha portato nel tempo ad effettuare alcuni incontri anche negli Stati Uniti, promuovendo diversi settori locali quali, ad esempio, agro-alimentare ed eno-gastronomico".


"Ora - ha proseguito Margiotta - Ambasciata e Consolato americani stanno selezionando diversi imprenditori. Si tratta, in sostanza, di portate avanti idee per investimenti sul territorio, che riguarderanno immobiliare, turismo, realtà dell'hi-tech. A tale proposito - ha concluso - rientra anche la mia candidatura in Alleanza nazionale, destinata a dare un seguito in ambito amministrativo alla mia attività professionale, che mi hanno portato ad approfondire questo argomento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salento e Usa, insieme sul "ponte" dell'economia

LeccePrima è in caricamento