Economia

Settore auto: tutte le novità che arrivano dalla Puglia

La regione Puglia si conferma al centro di tantissime novità e record per quanto riguarda il settore dell’auto. Si parte dalla lotta all’evasione del bollo auto; tassa spesso invisa ai cittadini e che il Governo vuole ora cercare di controllare meglio.

Ebbene è proprio la regione Puglia che sta studiando un meccanismo particolare con sanzioni molto forti per lanciare la lotta all’evasione del bollo: si parla di un inasprimento delle pene che potrebbe arrivare addirittura al sequestro fisico del veicolo per gli evasori.

E sempre dalla Puglia, con particolare riferimento alla zone del Salento, arriva un’altra notizia di colore legata ad un piccolo primato a livello nazionale: i salentini sono infatti al primo posto in Italia per numero di giorni trascorsi alla guida dell’auto in un anno. Più nello specifico, in provincia di Lecce l’automobile viene utilizzata 302 giorni l’anno. Maglia nera italiana che sta a indicare quanto nel Salento sia avvertita la necessità di spostarsi con la vettura. E quanto vi sia un legame forte tra i leccesi e la macchina di proprietà.

Non a caso anche in questa provincia sta prendendo piede il servizio di compravendita di auto usate che ha parzialmente ribaltato il mercato dell’auto in Italia. Si parla di aziende di compro auto usate che hanno avuto la loro influenza nel velocizzare i processi di vendita di vetture usate andando così a dare più verve all’intero comparto; e nuove opportunità agli utenti che oggi possono vendere in tempi rapidi per andare poi ad acquistare nuovamente. Senza perdersi dietro a lungaggini eccessive.

Sono diverse le aziende specializzate nell’acquisto auto in contanti Lecce e gli automobilisti pugliesi stano apprezzando questo tipo di servizio. Scopo del meccanismo è, come detto, l’opportunità di poter vendere la propria vettura direttamente ad uno di questi soggetti, evitando quindi di passare tramite il mercato dei privati che spesso è pieno di intoppi.

Niente più annunci e appuntamenti con utenti, ma basta portare la propria auto presso uno di questi centri, farla valutare e ricevere un’offerta in tempo reale. L’utente può decidere se accettarla o meno, e la vera novità è data dal fatto che, in caso positivo, si viene liquidati in poche ore. Senza trattative infinite.
Contestualmente al pagamento, che avviene in contanti nei limiti prefissati dalla legge o con altri metodi (attenzione a scegliere una forma sicura e garantita, in modo da esser sicuri di incassare subito la cifra pattuita), si portano avanti le relative pratiche e in men che non si dica l’utente può uscire dalla sede del compro auto con il passaggio portato a termine; e con la cifra in tasca.

Un nuovo modo di concepire la vendita di un’auto usata che sta contribuendo al rilancio del settore dell’usato. Anche in Puglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore auto: tutte le novità che arrivano dalla Puglia

LeccePrima è in caricamento