Sabato, 12 Giugno 2021
Economia

“Somministrazione lavoratori, necessità per lo stato dell’azienda”

Il direttore generale, Pietro Scrimieri, replica alle critiche alla gestione dei lavoratori e del personale e chiarisce: "Uno strumento che ci permette di far fronte ad alcune situazioni senza l'obbligo dell'assunzione diretta"

La sede della Lupiae Servizi.

LECCE - “La Lupiae Servizi, come tante altre società a capitale pubblico sul territorio, per far fronte a picchi di lavoro o per sostituire personale assente ricorre al lavoro in somministrazione”. Con queste parole, Pietro Scrimieri, direttore generale della partecipata, che replica alle dichiarazioni di questa mattina del Pd, all’interno di una conferenza stampa nella sede di Via Tasso.

La somministrazione sarebbe per il direttore Scrimieri uno strumento in grado di fornire essenzialmente “la possibilità di avere in tempi relativamente brevi personale per far fronte a particolari situazioni senza avere l'obbligo dell'assunzione diretta da parte della società”.  

“I lavoratori somministrati – chiarisce - non sono dipendenti diretti della Lupiae Servizi. Nel nostro caso specifico, questa soluzione ci ha consentito di mantenere il livello di servizio alla cittadinanza azzerando il grave arretrato di ferie maturate e non godute dal personale che hanno pesato fino all'esercizio scorso sul nostro bilancio non assumendo alcun nuovo dipendente”.

Ricorrere al centro per l'impiego, secondo Scrimieri, sarebbe certamente possibile, essendo quest’ultimo “un altrettanto valido strumento di collocazione del personale inoccupato” ed “un giusto suggerimento”: “Ma – precisa - impone alla società l'assunzione diretta del personale, cosa che ora io, stante l’attuale situazione economica e finanziaria dell’azienda, non mi sento di proporre al consiglio d'amministrazione”.

Scrimieri fa notare che l’organico si sia ridotto dalle circa 370 unità del 2007 alle 308 attuali: “Il progetto di risanamento dell'azienda – conclude - che stiamo portando avanti non ci consente per ora purtroppo di effettuare assunzioni che graverebbero il bilancio della Società di costi fissi nel tempo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Somministrazione lavoratori, necessità per lo stato dell’azienda”

LeccePrima è in caricamento