Staffetta alimentare in venticinque tappe: “Un giro per la vita” ad Otranto

Venerdì 25 maggio, appuntamento presso la sezione cittadina della Lega navale italiana, con l'iniziativa che sta percorrendo l'Italia, per promuovere le tipicità dei territori e gli stili di vita rispettosi dell'ambiente

OTRANTO – “Un giro per la vita” è il titolo dell’iniziativa, patrocinata dalla presidenza nazionale della Lega navale italiana, che si terrà ad Otranto, presso la sede della locale sezione Lni, per promuovere le tipicità salentine e gli stili di vita, rispettosi dell’ambiente. L’evento nazionale, infatti, che vede nella città dei Martiri solo una delle venticinque tappe previste, si propone di utilizzare il mare come leva per stimolare le migliori risorse di giovani e adulti per permettere al paese, utilizzando un linguaggio ad hoc, di “prendere il largo”.

A trasmettere il messaggio (da Trieste a Genova) una innovativa barca a vela da 12,80 metri che è il “mezzo” con cui si compie una “staffetta alimentare”, espediente per esportare e promuovere le tipicità di ogni territorio, valorizzare le buone pratiche per il rispetto dell’ambiente.

La sezione della Lni di Otranto organizza l’evento in collaborazione con il Comune, l’Istituto comprensivo e l’Istituto alberghiero della città. Soprattutto la sinergia con l’Ipssart (Istituto professionale statale servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera), scuola che educa giovani futuri operatori turistici formandoli alla cultura del turismo sostenibile ed alla valorizzazione delle nostre eccellenze gastronomiche a chilometro zero, è il concreto contributo della sezione e del territorio alle buone pratiche promosse a livello nazionale.

Giovedì 24 maggio, h. 19 (orario stimato) arrivo della barca Sly 42 Fun che sarà ormeggiata ad uno dei pontili della Lni, incontro dell’equipaggio con presidente Lni, Paolo Forgione, con il delegato Lni Puglia, Andrea Retucci. Venerdì 25 maggio, h. 11,30, conferenza stampa e cerimonia della staffetta alimentare: Alfredo Giacon, skipper dell’imbarcazione, consegnerà a Lavinia Puzzovio, vice sindaco di Otranto, il cesto di prodotti tipici ricevuto dal sindaco di Brindisi. Il sindaco di Otranto consegnerà all'equipaggio un cesto contenente i prodotti tipici locali da consegnare al sindaco di Crotone.

A seguire, incontro con le scolaresche della scuola media ed elementare di Otranto, sarà presente il dirigente scolastico, Elio Lia. Alle 19,00 presso la sala conferenze della sede, dibattito incontro racconto viaggio un giro per la vita. Sabato 26 maggio, alle 10, incontro con le scolaresche di Otranto (alberghiero media) sul tema: “Mari e coste futuri”. Interviene l'ambientalista e scrittore Alfredo Giacon. Sarà presente il dirigente scolastico dell’Ipssart, Maurizio Sambati.  

Domenica 27 maggio, sosta dell’imbarcazione presso il pontile est della Lni. Lunedì 28 maggio, alle 8, partenza dell’imbarcazione verso Crotone.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento