rotate-mobile
Economia

Difficoltà nel reperire lavoratori del turismo, Cgil: “Evidentemente non era colpa del Rdc”

I sindacalisti della Cgil sono convinti che la penuria di personale stagionale nel settore turistico non dipenda dal Reddito di cittadinanza: il fatto che non esiste più, ma che la difficoltà di rintracciare lavoratori resti, ne sarebbe la riprova. La segretaria Daniela Campobasso della categoria Filcams “Basterebbe applicare il Contratto”

LECCE – Come ogni anno, con la stagione estiva alle porte le imprese del settore turistico lamentano la penuria di personale. Per la Filmcams Cgil, la categoria del terziario, i nodi starebbero però venendo al pettine: “Anche quest’anno, con il Reddito di cittadinanza debellato dal Governo, la penuria di personale stagionale. Se gli addetti fossero stati pagati come previsto dalla contrattazione nazionale e se il contratto collettivo fosse stato rispettato anche su riposi, ferie, permessi, orario di lavoro, quale convenienza avrebbero avuto migliaia di lavoratori nel percepire un sussidio così esiguo? Risposta scontata: non avrebbero avuto alcuna convenienza”, scrivono da via Merine.

La neo segretaria della categoria, Daniela Campobasso, prosegue: “Quel che noi incrociamo quotidianamente nelle nostre sedi: lavoro sottopagato, orari che eccedono di gran lunga quello ordinario, condizioni di sfruttamento, lavoro nero. In due parole: precarietà e sfruttamento. È troppo semplicistico invitare le persone alla denuncia, perché sappiamo bene quali retaggio culturale e paure si celino dietro questa scelta”.

Secondo la sindacalista, pertanto, sarebbe più opportuna una scelta etica da parte di tutte le imprese del settore. Una battaglia culturale, dicono dalla Cgil, che dovrebbe vedere protagonisti proprio quegli imprenditori onesti che si vedono ingiustamente “omologati in quella platea, purtroppo maggioritaria, di “prenditori” interessati solo ad accrescere il proprio profitto, indifferenti a dare il proprio contributo non solo alla crescita individuale, ma anche allo sviluppo territoriale”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difficoltà nel reperire lavoratori del turismo, Cgil: “Evidentemente non era colpa del Rdc”

LeccePrima è in caricamento