rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
I primi numeri

Ponte dell’Immacolata: in Puglia circa 20mila vacanzieri scelgono l’agriturismo

Sono i dati raccolti da Coldiretti in occasione dell’8 dicembre che sancisce da tradizione l’avvio delle festività natalizie e di fine anno

BARI - Sono circa 20mila i vacanzieri che hanno scelto in Puglia di trascorrere il ponte dell’Immacolata in agriturismo all’insegna della buona tavola e del relax lontano dal caos e dagli affollamenti. È quanto afferma la Coldiretti Puglia, in occasione dell’8 dicembre che sancisce da tradizione il via alle festività di fine anno.

La scelta sarebbe dovuta da una spinta verso un turismo di prossimità, con la riscoperta dei piccoli borghi e dei centri minori nelle campagne. Se la cucina a chilometri zero è la qualità più apprezzata, le strutture hanno incrementato l’offerta con servizi innovativi per sportivi, nostalgici delle tradizioni, curiosi e ambientalisti, ma anche con attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici o wellness.

Complessivamente sarebbero 17 milioni gli italiani in vacanza per il ponte dell’Immacolata, che dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia rappresenta il primo vero banco di prova per il turismo di Natale.

“Tra chi passerà l’Immacolata fuori casa, la stragrande maggioranza resterà in Italia mentre – conclude Coldiretti – solo un 12% uscirà dai confini nazionali. Tra le destinazioni più gettonate si piazzano in cima alla classifica le città, seguite da montagna, mare e campagna e parchi naturali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte dell’Immacolata: in Puglia circa 20mila vacanzieri scelgono l’agriturismo

LeccePrima è in caricamento