Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Una donna alla guida della Cgil. Valentina Fragassi segretaria generale

Succede a Salvatore Arnesano. Ha 40 anni, ha iniziato a lavorare nel sindacato nel 1999: "Sviluppare le vocazioni del territorio in termini industriali"

Valentina Fragassi.

LECCE – E’ la prima donna proclamata segretario generale della Cgil della provincia di Lecce. Valentina Fragassi, 40 anni e da quasi venti nel sindacato, ha voluto al padre dedicare la nomina ricevuta oggi dall’assemblea formata dai dirigenti e dai delegati: “Il primo operaio metalmeccanico incontrato nella mia vita”.

Succede a Salvatore Arnesano, cui è stato affidato un incarico regionale presso la Camera del lavoro di Bari: “Abbiamo fronteggiato in questi anni difficoltà e dure vertenze – ha dichiarato l’ex segretario - ma anche momenti importanti e di grande valore. La nostra storia e i compagni che l'hanno costruita con sacrificio sono la strada maestra per continuare il nostro lavoro”. All’assemblea hanno partecipato anche il segretario regionale Pino Gesmundo e quello organizzativo, Nicola Affatato.

Durante il suo intervento, Fragassi si è soffermata sul lavoro giovanile e sulla visione di sviluppo per il territorio salentino: “Quali opportunità riserva questo territorio per i giovani che non vogliono andare via dalla loro terra ma credono in un rilancio del Sud? La nascita dei nuovi lavori, la tecnologia sempre più avanzata, la specializzazione lavorativa, il recupero da parte dei ragazzi del settore dell’agricoltura, il rispetto della terra e dell’ambiente. Tutte tematiche a noi care in una terra che brilla di bellezza monumentale, di un mare cristallino, di tradizioni che richiamano al crocevia di diversi popoli”.

“Non mi appassiona però – ha proseguito la neo segretaria - un’idea di sviluppo legata esclusivamente all’investimento solo in alcuni settori che trainano il territorio, non mi appassionano le mode del momento. A cosa serve per esempio parlare della cultura e del turismo nel Salento come volano dell’economia se poi non vi sono trasporti ed infrastrutture a sostenere le potenzialità del settore, se non riusciamo ad attivare un nuovo modello sullo smaltimento dei rifiuti, se non troviamo una compatibilità tra sviluppo e rispetto dell’ambiente? Dobbiamo concepire uno sviluppo delle nostre vocazioni territoriali in termini industriali, che abbia la capacità di pianificazione e manageriale, supportato da innovazione e ricerca ed eco compatibilità. Capace di tener dentro tutti i settori produttivi, superando gli egoismi di pochi che non permettono a questa provincia di avere una visione di insieme”.

Segretaria confederale della Cgil Lecce dal 2015, è stata per otto anni Segretaria generale della Filcams Cgil Lecce, la categoria sindacale che tutela i lavoratori del commercio, del turismo, e dei servizi. A livello nazionale, è tra i più giovani quadri dirigenti della sua categoria. Inizia a collaborare con la Cgil di Lecce sin dal 1999 e, a 31 anni, nel 2007, viene eletta per la prima volta Segretaria generale della Filcams Cgil di Lecce. Attualmente è anche Presidente del Comitato Consultivo Provinciale dell’Inail di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una donna alla guida della Cgil. Valentina Fragassi segretaria generale

LeccePrima è in caricamento