Sabato, 31 Luglio 2021
Eventi

Al via il progetto “La memoria e il ricordo. Un viaggio per non dimenticare”

Una serie di iniziative che culmineranno con la visita da parte di 150 giovani salentini nei luoghi teatro dei massacri in Italia e in Polonia, dal 2 all’8 marzo. Mercoledì scorso l'apertura con un convegno di approfondimento

LECCE - Nazismo, comunismo e orrori perpetrati dai regimi totalitari: non si può dimenticare. Il concetto di memoria, con riferimento sia ai fatti storici che all'attualità, deve restare vivo e riempirsi di contenuti affinché tragedie come quelle accadute durante il Novecento non si ripetano mai più.

Ecco perché Officine Cantelmo e Provincia di Lecce, in collaborazione con SalentoWeb.Tv, hanno inteso organizzare una serie di iniziative che culmineranno in un viaggio nei luoghi teatro dei massacri in Italia e in Polonia. Attraverso il progetto  “La memoria e il ricordo – Un viaggio per non dimenticare” 150 giovani salentini, in rappresentanza di 40 comuni del Salento, dal 2 all’8 marzo vivranno l’esperienza di un viaggio indimenticabile.

Il programma di viaggio, prevede, nel dettaglio, la visita alla città di Trieste, alle Foibe di Basovizza, alla Risiera di San Sabba. L’itinerario proseguirà alla volta della Polonia e della sua capitale Cracovia. Il momento più toccante del viaggio sarà sicuramente la visita al campo di concentramento di Auschiwitz-Birkenau.

Articolato anche il programma delle iniziative che precedono e accompagnano l’itinerario. A partire dall’incontro di approfondimento, tenutosi mercoledì scorso, sul tema “L’uso della violenza nei regimi totalitari del ‘900”, a cui hanno preso parte il presidente della Provincia Antonio Gabellone, insieme ad altri componenti della sua amministrazione, come l’assessore Bruno Ciccarese e il consigliere Francesco Cimino, ed ancora Maurizio Fumarola Mauro, autore del libro "Quelli di Brioni...i figli degli anni terribili", Antonio Donno, docente di storia diplomatica dell’Università del Salento, Alberto Antonio Capraro, promotore e responsabile del progetto “La memoria e il ricordo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il progetto “La memoria e il ricordo. Un viaggio per non dimenticare”

LeccePrima è in caricamento