rotate-mobile
Eventi

Musica e diritti con la seconda edizione di “Aradeo Altare degli Dei”

Domani, mercoledì 30 agosto appuntamento all’Anfiteatro Pino Zimba. Ospiti Vladimir Luxuria, Emily De Salve, Eleonora Magnifico, Giua e Tekemaya

ARADEO – Musica e diritti al centro dell’evento che per il secondo anno consecutivo ritorna ad Aradeo: domani sera, mercoledì 30 agosto, alle 21, negli spazi dell’Anfiteatro Pino Zimba, si terrà la seconda edizione di “Aradeo Altare degli Dei - Andiamo avanti!”, la manifestazione diretta da Giovanni Minerba che per questa data particolare, anteprima degli appuntamenti autunnali, rientra nella rassegna estiva del Comune.

L’evento è reso possibile grazie al supporto dell’assessorato regionale Formazione e Lavoro (politiche per il Lavoro, Diritto allo Studio, Scuola, Università, Formazione Professionale) rappresentato dall’assessore Sebastiano Leo, del Comune di Aradeo e della Nuova Pro Loco di Aradeo.

La seconda edizione della rassegna culturale riparte proprio da due parole chiave “Musica e Diritti” e vedrà alternarsi sul palco importanti ospiti dello spettacolo e della musica, nonché attenti attivisti in ambito sociale, esponenti del mondo queer pugliese e non solo: Vladimir Luxuria, il baritono Emily De Salve, l’artista Eleonora Magnifico, la cantautrice Giua, la performer Tekemaya che, grazie alla Musica importante mezzo di coinvolgimento sociale e insieme a molti altri amici musicisti, saranno accompagnati da numerose testimonianze per parlare di Diritti, in quanto è necessario sensibilizzare e non abbassare mai la guardia su una tematica così attuale e delicata.

Aradeo Andiamo Avanti_Tekemaya

“Una serata in cui le parole chiave – spiega il sindaco, Giovanni Mauro -, saranno diritti, confronto, arte e musica. Con la seconda edizione che vedrà la partecipazione e il contributo degli Istituti Scolastici coinvolti nel progetto, si continua così a mettere il focus su temi sociali di grande rilievo, con l’obiettivo di fornire strumenti alle nuove generazioni, stimolare il dialogo, dare voce al confronto, allo scambio, al rispetto. Grazie all’infaticabile lavoro di Giovanni Minerba per la direzione artistica, all’Assessore Regionale Sebastiano Leo e alla Nuova Pro Loco per il supporto”.

“Una serata di impegno, cultura e tanta allegria, perché questa era stata l’idea del progetto che l’Amico Luigi Arcuti voleva; è quindi soprattutto per lui che siamo di nuovo qui, a fare “Rumore” - dichiara Giovanni Minerba, direttore della manifestazione. E continua: “La rassegna proseguirà in autunno con appuntamenti che coinvolgeranno le ragazze e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Ezio Bosso” Aradeo-Neviano in momenti preziosi, dove a loro modo racconteranno e si faranno raccontare quanto sia necessario ascoltare, ascoltarsi, anche attraverso l’arte, le arti, ogni forma che possa portare alla cultura dell’Essere. La “Cultura”, straordinario e democratico mezzo per avvicinarsi alle persone, alle nuove generazioni, rigenerando la memoria, e portando a conoscenza temi e sguardi sempre attuali”.

“Credo che questi eventi siano importanti per sensibilizzare il pubblico a certi temi, far capire alla gente attraverso l'arte che siamo tutti uguali indipendentemente dalle scelte che si fanno nella vita, nel mio caso come prima cantante lirica diplomata con lode in un conservatorio di musica ho dovuto lottare ancor di più per impormi aprendo così tante porte nel mondo” sottolinea Emily De Salve, baritono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica e diritti con la seconda edizione di “Aradeo Altare degli Dei”

LeccePrima è in caricamento