A Monteroni le sacre reliquie di S. Antonio da Padova

Monteroni ospiterà il Sacro Reliquiario di Sant’Antonio, e per l’occasione, una delegazione del Comune di Padova sarà nel Salento per la sottoscrizione del Patto di Amicizia tra le due Città, accomunate dal patrimonio antoniano

TV2000

Un momento di riflessione, preghiera e culto in occasione dell’arrivo a Monteroni di Lecce del Sacro Reliquiario di Sant’Antonio da Padova e la sottoscrizione del Patto di Amicizia con la Città di Padova.

Dal 3 al 5 agosto prossimo, infatti, la Città di Monteroni ospiterà il Sacro Reliquiario di Sant’Antonio, proveniente dalla Basilicata patavina e, per l’occasione, una delegazione del Comune di Padova sarà nel Salento per la sottoscrizione del Patto di Amicizia tra le due Città, accomunate dal patrimonio antoniano.

Il programma dell’evento, che gode del patrocinio della Provincia di Lecce, sarà illustrato mercoledì 31 luglio, alle ore 11, nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno,  da Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce, Antonio Madaro, assessore alle Politiche culturali del Comune di Monteroni, Don Giuseppe Spedicato, arciprete Parrocchia Maria SS. Assunta di Monteroni e Salvatore Quarta, presidente Comitato feste patronali di Monteroni.

Sant’Antonio è in assoluto una delle figure più amate della storia cristiana, le richieste di avere quelle reliquie giungono ai frati custodi della sua basilica in Veneto da ogni parte del mondo. La Città di Monteroni ha ottenuto questo onore, dietro il quale è possibile vedere la precisa volontà del santo di venire a far visita ai suoi devoti in Puglia.

Del resto, il passaggio delle reliquie antoniane per la cittadina monteronese è uno straordinario evento di grazia non solo per la propria Comunità ma per l’intera Arcidiocesi. Non a caso la prima tappa, venerdì 2 agosto, sarà Lecce, in Piazza Duomo, dove le reliquie saranno accolte dall'arcivescovo Michele Seccia e sosteranno in Episcopio.

Il giorno successivo, sabato 3 agosto, saranno poi trasferite a Monteroni, con l’arrivo del Reliquiario del Santo alle ore 17 in Piazza S. Antonio e con il corteo processionale per Piazza Falconieri, dove alla ore 18 si terrà la solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da  S.E. Mons. Michele Seccia.

Si tratta di due reliquie ex massa corporis estratte dalla tomba del Santo, custodite nella basilica di Padova, durante la ricognizione del 1981. Sono esposte in due preziosi reliquari: uno più piccolo e maneggevole, usato di solito per le benedizioni; l’altro invece uno splendido busto dorato, alto circa 75 cm e del peso di 17 kg. Entrambi i reliquari sono protagonisti della peregrinatio antoniana.

Alle ore 19.30, quindi, presso il Palazzo Baronale, la sottoscrizione del Patto di Amicizia tra la Città di Monteroni e la Città di Padova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

67189837_10214471076346087_7201804984453693440_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento