rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Eventi

Autunno in Salento: parte la seconda edizione di Tarantella danza del mediterraneo

Tarantella Danza del Mediterraneo è un progetto didattico e culturale per lo studio e la condivisione delle culture mediterranee, che si svolge in Salento dal 30 ottobre al 3 novembre tra Torrepaduli, Gagliano del Capo e Maglie. Il percorso residenziale è stato ideato da

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Tarantella Danza del Mediterraneo è un progetto didattico e culturale per lo studio e la condivisione delle culture mediterranee, che si svolge in Salento dal 30 ottobre al 3 novembre tra Torrepaduli, Gagliano del Capo e Maglie.

Il percorso residenziale è stato ideato da suDanzare, scuola internazionale di danza popolare contemporanea con sede a Parigi, realtà italo-francese che gestisce progetti di promozione della danza e della cultura popolare dell'Italia del sud. L'edizione salentina del progetto è organizzata in collaborazione con Soniboni Officine Culturali, realtà che opera dal 2007 per la promozione e la valorizzazione del territorio pugliese, sviluppando buone pratiche di integrazione socio-culturale a livello regionale, nazionale ed europeo.

In questa edizione autunnale del progetto, che si è già svolto in Salento nel mese di luglio di quest'anno (Fondazione Le Costantine - Casamassella), si è posto l'accento sulla dimensione laboratoriale e il contatto con il territorio e si svolgerà a stretto contatto con la natura. I partecipanti saranno accolti presso l'agriturismo Baccole, che si trova nelle campagne tra Gagliano del Capo e Arigliano, dove si svolgeranno le attività ricreative e didattiche e si potrà soggiornare all'interno di pajare e piccoli appartamenti ristrutturati, dove verranno ospitati gli ospiti esterni che parteciperanno alla residenza.

Da giovedì 30 ottobre a lunedì 3 novembre (considerate date di arrivo e partenza) sono previsti workshop di danze popolari e passeggiate immerse nella natura, scoprendo gli antichi mestieri e le produzioni naturali e tipiche del territorio.

Il percorso didattico è aperto a chi viene da fuori, prevedendo l'alloggio e l'accoglienza presso l'agriturismo, ma è un'ottima occasione di approfondimento e studio per tutti i pugliesi e i salentini, che vogliono approfondire lo studio delle tarantelle del sud-Italia, a contatto con i maestri Tullia Conte, Mattia Doto, Ada Metafune, che da anni si occupano di ricercare e scoprire le infinite storie e testimonianze, che accompagnano la ricerca della tradizione legata alle danze popolari nel sud-Italia e nel Mediterraneo.

Workshop residenziali previsti:

Pizzica Pizzica con Ada Metafune

Tarantella cilentana con Tullia Conte

Pizzica Brindisina con Mattia Doto

Tarantella del Gargano con Mattia Doto

Attività collaterali: Visita al laboratorio di Biagio Panico, costruttore di tamburi salentini e di altre tradizioni e culture. Visita all'azienda agricola Baccole (produzione di formaggi, allevamento bestiame, uliveti, vigneti). Degustazioni di prodotti tipici locali.

Sede dei corsi: Agriturismo Le Baccole (Arigliano/Gagliano del Capo - LE) - Ass.ne Soniboni Officine Culturali (Maglie)- Centro di Ada Metafune - Laboratorio di tamburi artigianali di Biagio Panico (Torrepaduli)

INFO&ISCRIZIONI:

Soniboni Officine Culturali - suDanzare

Stefania COSI

tel. 339 44 92 300

email: voyagetarantella@gmail.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autunno in Salento: parte la seconda edizione di Tarantella danza del mediterraneo

LeccePrima è in caricamento