rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Eventi

La comunità del liceo Banzi ricorda la sua storia. Plesso dedicato a Roberto Bruno

Giovedì 11 dicembre è stata una giornata particolare per la comunità dello storico istituto leccese di Piazza Palio: a 40 anni dalla strage di Piazza della Loggia, dove morì anche Giulietta Banzi Bazoli, sono stati premiati gli studenti eccellenti

LECCE - Una giornata carica di ricordi, intensa dal punto di vista emotivo, quella di giovedì scorso per la comunità dei liceo scientifico "Banzi Bazoli" di Lecce. A 40 anni dalla strage di Piazza dell Loggia, a Brescia, nella quale morì tra gli altri anche una giovane docente di lingua francese, Giulietta, cui è intitolato l'istituto leccese, sono stati premiati gli studenti eccellenti.

Per l'occasione è stato invitato il deputato Alfredo Bazoli, figlio della professoressa, e alla cerimonia hanno anche preso parte Rosario Giorgio Costa, Alberto Maritati e Giovanni Pellegrino che negli anni passati hanno ricoperto importanti incarichi istituzionali. Presenti molti targa_roberto-2ex alunni della scuola, oltra agli studenti in corso, e soprattutto la famiglia di Roberto Bruno, deceduto in un incidente stradale nel 2000. A lui è stato dedicato, con un'apposita targa, il plesso laterale dell'istituto.

La mattinata si è dipanata attraverso il filo sottile che lega la memoria al futuro, con il coordinamento della dirigente del liceo, Antonella Manca, e gli interventi di ex docenti come Rosangela Diani ed ex alunni, come Elisabetta Primiceri. Dopo la premiazione dei migliori studenti hanno preso la parola il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale, Franco Inglese, e Anna Cammalleri, dirigente vicario dello stesso ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La comunità del liceo Banzi ricorda la sua storia. Plesso dedicato a Roberto Bruno

LeccePrima è in caricamento