Mercoledì, 28 Luglio 2021
Eventi

Benigni a... "tutto dante": e l'attesa cresce

Il 6 luglio, al "Via del Mare", la tappa leccese, prima in Puglia dell'attore toscano. Già tanti i biglietti venduti, che si possono acquistare nelle rivendite autorizzate, ma anche su Internet

Locandina-2

L'istrionico Roberto Benigni sarà nel capoluogo salentino, allo stadio via Del Mare (con il patrocinio della Provincia di Lecce), il prossimo 6 luglio con il suo acclamato spettacolo costruito sui versi del sommo poeta. Il Tour di "Tutto Dante" conferma infatti la sua tappa leccese che segue quella lucana a Potenza in programma il 30 giugno prossimo e precede l'altro appuntamento pugliese in programma il 7 luglio in quel di Foggia. Grande attesa, dunque, per la prima volta in Puglia di Roberto Benigni: le prevendite per l'acquisto dei biglietti sono disponibili sui circuiti https://www.listicket.it e https://www.bookingshow.com e presso la rivendita autorizzata de "La Clinica dell'Accendino" (via Imperatore Adriano) a Lecce.

Il premio oscar toscano, Benigni, torna quindi ad esibirsi dal vivo con le sue acclamatissime letture dantesche. Un luogo tour che dopo il successo di aprile nella quattro giornate romane a Piazzale Clodio prosegue per tutta l'estate in lungo e in largo per lo stivale e che si concluderà a Milano e ad Alessandria a fine settembre. Lo spettacolo di Roberto Benigni offrirà l'occasione per un avvincente cammino nel mondo della poesia dantesca, come fosse il racconto e lo svolgimento di un'appassionante avventura, in un vorticoso alternarsi di declamazione e riflessioni sull'attualità, grande poesia e puro divertimento.


Oltre centomila persone hanno già assistito agli spettacoli per i quali Benigni si è confrontato con "la più bella opera che sia mai stata scritta", con grande successo e con un auspicio iniziale dell'attore fiorentino: "Se sentirete l'inesprimibile, forte, arcana bellezza dei versi, stasera sarà accaduta una cosa grande". Anche l'appuntamento leccese ricalcherà per larghe linee il copione già visto nelle esibizioni precedenti di Tutto Dante: con una comicità schietta e pungente la prima parte del monologo sarà come di consueto dedicato completamente allo scenario politico in cui nessun esponente di spicco viene risparmiato (Berlusconi e Prodi in primis e in regime di assoluta par condicio fiorentina). Nella seconda parte arriva il momento più emozionante e cioè la declamazione della Divina Commedia in cui come per magia Roberto Benigni si trasforma immedesimandosi nei personaggi danteschi lasciando, come è successo sin'ora in tutti i precedenti spettacoli, il pubblico quasi del tutto ammutolito. Nei prossimi giorni partirà la prevendita dei biglietti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benigni a... "tutto dante": e l'attesa cresce

LeccePrima è in caricamento