rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Eventi

Brizzo - l'arte che ti indosso

Impazza nel Salento la mania per le creazioni dell’artista leccese. L’estate 2014 ha visto un’interessantissima new entry nel campo dell’arte pret-à-porter. Si tratta delle magliette e borse di bRIZZO, fantasioso digital artist leccese che ha deciso di rendere le sue opere “indossabili”.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

 

L'estate 2014 ha visto un'interessantissima new entry nel campo dell'arte pret-à-porter. Si tratta delle magliette e borse di bRIZZO, fantasioso digital artist leccese che ha deciso di rendere le sue opere "indossabili".

L'eclettico artista leccese, dopo una lunga stagione dedicata alla pittura, da alcuni anni ha abbracciato l'arte digitale, fondendo così il suo amore per i pennelli con la passione per la grafica.

I suoi lavori sono stati esposti in tutti Italia: ha partecipato a numerose mostre internazionali ed è stato uno dei primi a prendere parte ad una collettiva d'arte contemporanea nella "classicissima" Firenze.

Esteta per natura e con un occhio attento ai particolari, come dimostrano anche le spiccate doti da fotografo, bRIZZO trasmette nelle sue opere la volontà di una sperimentazione continua, alla ricerca di soluzioni visive sempre nuove.

E così i suoi soggetti, che spaziano dalla musica, con le rielaborazioni grafiche dei Beatles o di Mick Jagger, al cinema, come il suo lavoro su Woody Allen, alla letteratura, come il più recente Edgar Allan Poe, sono divenute soggetti per magliette e borse. E il successo non ha tardato ad arrivare.

Un occhio particolare merita Egolight, l'ultima creatura grafica di bRIZZO. Una sorta di autoritratto, quasi un'autobiografia dell'artista che ha voluto riportare visivamente un concetto stilizzato di se stesso e dell'essere umano in generale.

Due le varianti, per ora: quella in rosso, caratterizzata da un cuore meccanico, di richiamo steampunk, e quello in giallo, con un fegato che ricorda un boccale traboccante di birra e per questo soprannominato, ormai comunemente , Egolight Beer.

Pare manchi ancora un ultimo soggetto, su cui l'artista vuole mantenere il riserbo.

Le sue creazioni sono state avvistate un po' ovunque nel Salento e l'attenzione per il suo lavoro è in crescita anche fuori dai confini del nostro territorio.

Per una visione più approfondita del lavoro dell'artista potete tener presente i seguenti link:

Facebook: https://www.facebook.com/pages/brizzo/263241160372353?ref=bookmarks

Twitter: https://twitter.com/BrizzoIGA

Quaz-art: https://www.quaz-art.it/ita-artista.php?id=195

Flickr: https://www.flickr.com/photos/brizzo16/

Federica Nastasia

​Per info e contatti:

fredgirl85@hotmail.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brizzo - l'arte che ti indosso

LeccePrima è in caricamento