Eventi

CANZONI DI RABBIA? La musica impegnata all'Antoniano

Sul palco il salentino Alessio Lega, accompagnato dai Mocacyclope, i Gang, storica band animata dai fratelli Severini, Claudio Lolli e Paolo Capodacqua

Claudio Lolli

Una serata dedicata agli amanti della musica d'autore impegnata. "Canzoni di rabbia?" è infatti il titolo dello spettacolo nell'ambito della rassegna "Tele e Ragnatele", con inizio ore 21.30, presso il Teatro Antoniano di Lecce, che vedrà sullo stesso palco Alessio Lega e Mocacyclope, Gang, Claudio Lolli e Paolo Capodacqua.
La serata è organizzata dall'Associazione Culturale "Saletta della Cultura Gregorio Vetrugno di Novoli, realizzata con il contributo della Regione Puglia e in collaborazione con la Cooperativa Coolclub e l'associazione culturale L'Orchestrina,

Il cantautore salentino Alessio Lega, già Premio Tenco nel 2004 per "Resistenza e amore", presenterà accompagnato dai Mocacyclope, i brani del suo nuovo cd Sotto il pavé la spiaggia. Brel, Brassens e Ferré, la triade dei giganti francesi, più due cantautori già considerati classici, ma in piena attività, sono gli autori del nuovo progetto musicale di Alessio Lega. Dopo l'album d'esordio Resistenza e amore, che fondeva l'esperienza di dieci anni di attività sui palchi e per le piazze con la vena sperimentale della musica componibile dei Mariposa, Lega si volge al futuro con un repertorio talmente classico e vivo da essere il più originale possibile. Versioni italiane completamente inedite di canzoni francesi.

Subito dopo lo spettacolo "Poesia e Rivolta" vedrà sullo stesso palco Claudio Lolli, Paolo Capodacqua e i Gang, storica band di punk e impegno dei fratelli Severini. Sono percorsi d'amore e di rivolta, quelli che accomunano entrambi: storie di musica e passione, tenerezza e lotta, che attraversano vent'anni di storia italiana e si fanno linfa vitale per i sogni di intere generazioni.

Schivo, problematico, innamorato delle atmosfere desolanti tristi e malinconiche, Claudio Lolli è abile nel mettere in musica le delusioni e il pessimismo di un'epoca. Inizia la sua carriera con l'album "Aspettando Godot", cui seguirono "Un uomo in crisi" (1973) e "Canzoni di rabbia" (1974). Dal 1975 al 1977 Claudio Lolli inizia una nuova fase della sua attività artistica, arricchendo gli arrangiamenti con sezioni di fiati e percussioni e girando in tour con un nutrito numero di musicisti, un esempio che verrà poi seguito da altri cantautori.

Gang è una formazione che ha fatto dell'impegno, della polemica, della denuncia le sue caratteristiche fondamentali. Le loro storie, le loro canzoni sono un ritratto dell'Italia dove si sommano briganti e terroristi, profeti e martiri, paesaggi e personaggi. Una band indispensabile, che, dalle origini punk alla recente commistione con la grande tradizione della musica popolare italiana, ha saputo trapiantare le ali della utopia sulle radici della musica. I Gang si formano agli inizi degli anni 80 nella provincia marchigiana.

sabato 1 dicembre - ore 21.30
Teatro Antoniano
Via Monte San Michele - Lecce
Ingresso 15 euro (ridotto 10) - 5 euro (Prevendita presso il Teatro)
Info 0832 392567 - 347 0414709 - marioventura3@virgilio.it
www.salettadellacultura.it


In Evidenza

Potrebbe interessarti

CANZONI DI RABBIA? La musica impegnata all'Antoniano

LeccePrima è in caricamento