menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna il Capodanno dei popoli: musica e cibo nel mercatino delle arti e delle etnie

A partire dalle 18.30, il primo gennaio, una serie di attività di integrazione culturale e intrattenimento nell'ambito della festa che per anni si è tenuta presso Palazzo dei Celestini. Presenti i rappresentanti di 16 nazionalità

LECCE - Un contenitore nuovo per una festa che era diventata quasi una tradizione, il Capodanno dei popoli. L'appuntamento per il primo giorno del 2016 è presso il mercatino delle arti e delle etnie, in viale Aldo Moro.

Lo spazio è stato inaugurato (a dire il vero per la seconda volta) lo scorso giugno, quando è iniziata la gestione del consorzio che sta tentando di rilanciarne le attività. Parteciperanno all'iniziativa i rappresentanti di sedici nazionalità: Filippine, Ecuador, Brasile, Messico, Marocco, Senegal, India, Sri-Lanka, Kenya, Etiopia, Tunisia, Cuba, Egitto, Sudan, Iran e naturalmente Italia. 

Alla conferenza stampa di presentazione, questa mattina a Palazzo Carafa, erano presenti Veronica Merico, amministratrice del consorzio, il sindaco Paolo Perrone e l'assessore alle Attività Produttive, Luciano Battista. La serata avrà inizio intorno alle 18.30. Saranno allestite pagodine dove verranno servite le specialità tipiche di ogni paese ospite, dal riso gerbi della Tunisia ai tacos messicani, dai panini arabi al cous cous marocchino.

Prevista una sfilata degli abiti tipici e momenti di intrattenimento musicale. A seguire il dj set con Cristian Carpentieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento