Sabato, 25 Settembre 2021
Eventi Otranto

"Carmelo Bene legge Dante". Video inedito del maestro

Otranto commemora il maestro Carmelo Bene: domani sera, venerdì 14 settembre, alle ore 20,30, nel Fossato del Castello aragonese, la proiezione del filmato ritrovato in maniera fortunosa

Otranto commemora il maestro Carmelo Bene: domani sera, venerdì 14 settembre, alle ore 20,30, alla presenza del presidente di Provincia, Giovanni Pellegrino, e di tutte le autorità locali, nel Fossato del Castello aragonese, sarà presentato "Carmelo Bene legge Dante". A cura della Provincia di Lecce, del Comune di Otranto e di Medianova, l'appuntamento, che è un vero e proprio piccolo evento, consisterà nella proiezione del filmato inedito della "Lectura Dantis", che Carmelo bene realizzò e registrò a Bologna il 31 luglio 1981, in occasione del primo anniversario della terribile strage alla stazione bolognese del 2 agosto 1980.

Il video, ritrovato in maniera fortunosa, verrà arricchito da alcuni contributi narrativi di Rino Maenza, ideatore e curatore dell'omonimo libro "Carmelo Bene legge Dante", da Luca Mastrantonio, critico e redattore de Il Riformista, e dal regista Andrzej Zulawski. Maenza, produttore culturale e televisivo che per oltre 15 anni ha avuto modo di collaborare con Bene, in qualità di discografico ed organizzatore delle grandi tournée, ricorda il maestro: "Quando penso al genio, penso a lui con tutte le sfaccettature umane e culturali. Era un grande, che aveva colto appieno il sale della vita. Era un maestro di vita. E lo fu anche per me". Sul filmato inedito, Maenza afferma: "È possibile oggi per il grande pubblico di Carmelo Bene fruire di un prodotto culturale a tutto tondo, che coniuga in sé la somma poetica di Dante, la sublime interpretazione di Carmelo e la testimonianza di una solidarietà civile ai caduti dell'orrenda strage rappresentata dalla partecipazione di oltre centomila persone".


Un appuntamento, dunque, quello di domani sera, teso a ricordare quello che la critica ha considerato l'ultimo grande artista espresso dal nostro Novecento letterario, e a rivivere l'intenso legame che Carmelo Bene, nativo di Campi Salentina, ha avuto con la città di Otranto, divenendo a tutti gli effetti otrantino di adozione e ricevendo dal Comune la cittadinanza onoraria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Carmelo Bene legge Dante". Video inedito del maestro

LeccePrima è in caricamento