Carri, sfilate e colori: riparte il Carnevale di Corsano. E' la festa di tutto il Capo di Leuca

Tutto pronto per la 33esima edizione di uno degli appuntamenti più attesi del Salento. La prima sfilata domenica, da Alessano, per poi proseguire con gli altri comuni del basso Salento. Per la manifestazione, organizzata dalla ProLoco corsanese, oltre mille le persone impegnate

Un'immagine dei carri della 33eisma edizione

CORSANO – Nel Capo di Leuca trionfa la comunità. Cinque carri, centinaia di spettacoli, coreografie in maschera. E non è tutto. Mentre lo Stivale sarà incollato agli schermi per il solito Festival di Sanremo, il Tacco sarà alle prese con un altro, immancabile, appuntamento annuale. Quello del Carnevale di Corsano e del Capo di Leuca.

Saranno oltre mille le persone impegnate nell’evento, organizzato dalla ProLoco corsanese, coordinata da Salvo Bleve, in un itinerario multicolore fatto di costumi, scenografie, giochi di luce e divertimento. E’ tanta l’attesa nell’edizione del 2015, la 33esima, per i carri allegorici: tutti realizzati dai maestri cartapestai locali, tecnici e volontari di ogni età.

La preparazione di queste vere e proprie opere d’arte è iniziata ala fine di novembre e vede impegnate in media 200 persone. A queste si aggiungono le centinaia impegnate nella preparazione di coreografie e danze, nella realizzazione dei costumi, nel montaggio delle attrezzature e i tanti bambini delle scuole che coloreranno con le loro fantasie chilometri di strade.

L’evento è organizzato insieme alla Città di Corsano, al Comune di Alessano, alla pro Loco alessanese, all’Unpli, all’Adovos di Alessano, all’Unione dei comuni “Terra di Leuca”, al Gal “Capo Santa Maria di Leuca”, ai laboratori urbani giovanili “Identità urbane” e alla protezione civile di Corsano e Alessano “La Torre”.

I carri che sfileranno saranno cinque, perché ai tre in gara se ne aggiungeranno uno più piccolo realizzato dall'associazione “Geppetto torna a scuola” e uno allestito dalla Pro Loco, fuori gara, che aprirà la manifestazione. Da “Caos” a “Il segreto del faraone”, passando per “La storia infinita”, “Tra sogno e realtà” e “Un giorno di felicità”, saranno numerosi e originali - come i loro nomi – i carri e egli spettacoli che si susseguiranno come in una frenetica giostra. Una di quelle che darà salire tutta la cittadinanza. Come nelle feste d’antan.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento