Domenica, 1 Agosto 2021
Eventi

Monteroni, il Carnevale dei ragazzi con la certificazione "Ecofesta Puglia"

L'evento giunto alla cinquantaquattresima edizione si veste di ecologia e di iniziative dalla grande sensibilità ambientale: infopoint/isola, tre rifiuti driver, un waste buster e 120 piantine da mettere a dimora nelle strade

MONTERONI DI LECCE - “Il Carnevale dei Ragazzi”, evento giunto alla 54esima edizione che si terrà a Monteroni di Lecce, ha fatto richiesta, attraverso il settore Ambiente e sanità del Comune, della certificazione volontaria "Ecofesta Puglia", premiata dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e cuore pulsante del progetto "LaTradizione fa Eco - modello di sostenibilità per innovare la tradizione e rivoluzionare gli eventi pugliesi" vincitore del bando social Innovation del Miur. Ad annunciarlo è l'avvocato Massimo Lorenzo, delegato alle politiche ambientali comunali.

Le attività che verranno realizzate per il Carnevale dei ragazzi sono prima dell’evento un intervento di sensibilizzazione ambientale rivolto alle classi delle due scuole primarie di Monteroni, in data 28 febbraio 2014; durante l’evento, si provvederà alla fase di allestimento e montaggio delle attrezzature Ecofesta Puglia per le ore 13 sul luogo dell’evento. Verrà posizionato un Infopoint/Isola, a garantire un punto informativo e la raccolta differenziata degli utenti. L’Infopoint/isola è composto da 6 bidoni da 240 litri, 1 totem informativo e due informatori ecologici.

Verranno allestiti 3 “Rifiuti Driver”, tricicli adibiti per la raccolta differenziata mobile, che seguiranno il percorso del corteo. Verranno posizionati all’interno del percorso: uno all’inizio, uno al centro e uno alla fine. Saranno condotti da tre attori di improvvisazione teatrale che avranno il ruolo di coinvolgere e animare i ragazzi e da tre informatori ecologici che avranno il ruolo di informare e indirizzare i fruitori del corteo al corretto conferimento dei rifiuti, saranno muniti, inoltre, di pinze raccogli rifiuti.

Ci sarà un “Waste Buster” che con due soffiatori elettrici aspirerà i coriandoli e le stelle filanti da terra. Questa azione avrà una durata di 20 minuti circa, seguirà il percorso della sfilata. Ci sarà la figura di un “eco trampoliere” che seguirà la sfilata e sarà presente anche durante la premiazione in piazza, dalle ore 14.30 alle 17.30. Avrà il ruolo di coinvolgere i ragazzi e motivarli a fare la raccolta differenziata, inoltre, avrà un sacco per le bombolette spray, quindi tutti i ragazzi potranno dare a lui quelle esaurite in cambio di ecogadget.

Una volta che la sfilata sarà terminata e sarà raggiunta la piazza, i tre “Rifiuti Driver” si posizioneranno affianco all’Infopoint/ Isola, un informatore salirà sul palco per invitare i ragazzi a fare la raccolta differenziata da terra, portando i rifiuti (bombolette, bottiglie e lattine) presso i tre “Rifiuti Driver” in cambio di un eco gadget. Il ragazzo dovrà dire il nome della classe di appartenenza, la classe che avrà contribuito maggiormente alla raccolta differenziata, sarà proclamata dal palco e avrà la possibilità di partecipare all’“Ecoday” l’8 marzo 2014, una giornata ecologica ricca di laboratori, proiezioni e spettacoli teatrali, con visita all’orto didattico e a “Vera la compostiera”, e mercatini di gadget ecologici presso l’Istituto Stomeo Zimbalo di Lecce.

L’attività di “Ecofesta Puglia” terminerà con la misurazione dei rifiuti raccolti e differenziati e verrà misurato il consumo di energia, entrambi i dati sono fondamentali per la fase di monitoraggio. Il calcolo del consumo energetico servirà per quantificare il numero di alberi che l’organizzatore dovrà piantare per compensare il consumo di Co2 e la produzione di coriandoli e stelle filanti.

A tal fine sono stati già acquistati circa 120 piantine dalla Guardia Forestale da mettere a dimora: nel parcheggio di via Roma; Nelle fioriere di via de Gasperi; piazza Della Repubblica; Piazza Politi; C.so Umberto I; piazza Padre Pio. Inoltre anche quest'anno l'amministrazione comunale, settore Ambiente e Sanità e Monteco srl hanno istituito il premio speciale per "Attinenza al tema ambientale"; "originalità: riuso dei materiali"; "riduzione dell'impatto ambientale".

Lo slogan utilizzato è "Più differenziata, più rispetto dell'ambiente, Non aumento delle tasse" poiché solo facendo squadra si potrà raggiungere l'obiettivo prefissato, dell'aumento di 5 punti percentuale entro giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monteroni, il Carnevale dei ragazzi con la certificazione "Ecofesta Puglia"

LeccePrima è in caricamento